CONDIVIDI
Anna Moroni
Anna Moroni e Antonella Clerici (screenshot video)

Prova del Cuoco: dopo Antonella Clerici lascia anche Anna Moroni, la storica collaboratrice ha scelto di tornare a dedicarsi ai nipoti.

La conduttrice Antonella Clerici ha appena dato l’addio alla sua trasmissione storica La prova del cuoco dopo ben 18 anni di conduzione. Nel corso dell’ultima puntata, ha spiegato che uno dei motivi che l’hanno spinta a questa decisione è stata la prematura scomparsa di Fabrizio Frizzi. Insieme alla Clerici lascerà la trasmissione un’altra collaboratrice storica: si tratta di Anna Moroni.

Leggi anche –> In ricordo di Fabrizio Frizzi, la scelta di Carlo Conti e Antonella Clerici

La decisione di Anna Moroni: perché lascia ‘La Prova del Cuoco’

“Senza Antonella Clerici, lascio la tv. Torno a fare la nonna”, le sue parole al settimanale Spy. Anna Moroni ha sottolineato: “Per tanti anni la trasmissione è stata la mia famiglia. E come in tutte le famiglie ci sono state gioie e dispiaceri. Ma è stata comunque un’esperienza stupenda. Mi sono emozionata accanto ad Antonella nel corso della nostra ultima puntata: ho pianto anche io”. La storica spalla di Antonella Clerici nella fortunata trasmissione non sembra disponibile a ripensamenti: “Tornerò a fare la casalinga; mi occuperò dei miei nipoti e della mia scuola di cucina”.

Leggi anche –> Antonella Clerici: “La morte di Frizzi mi ha stravolto la vita, stavo per scoppiare”

Chi sostituirà Antonella Clerici e Anna Moroni

Rivedremo Antonella Clerici in autunno quando ripartirà con un programma mitico della tv italiana: Portobello. “Mi confronterò con un mito, Enzo Tortora… Non è semplice, lo so”, ha sottolineato oggi la conduttrice. Sarà invece Elisa Isoardi, compagna di Matteo Salvini, a condurre dal prossimo anno ‘La Prova del Cuoco’: “È un’emozione enorme, ma anche occasione per rimettermi ancora una volta in gioco. Con qualcosa di nuovo, che magari possa appartenermi di più”, ha spiegato in un’intervista al ‘Mattino’.

Ha sostenuto ancora Elisa Isoardi: “Non mi sono mai arresa. Ho ricevuto tanti schiaffi ma ho sempre cercato di risolvere i problemi da sola. La gavetta è anche questo: sapersi rialzare tutte le volte, dopo una brutta caduta e guardare avanti”.

A cura di Gabriele Mastroleo