CONDIVIDI

Colto in flagrante, un uomo di Ponderano è stato fermato dagli agenti di polizia mentre picchiava la moglie davanti ai propri figli

Un’altra violenza ai danni di una donna. L’ennesimo episodio è avvenuto a Ponderano nel Biellese. Ad essere arrestato per maltrattamenti è un artigiano edile di 45 anni colto in flagranza di reato. L’uomo infatti stava picchiando la moglie, di 11 anni più giovane. Il fatto è avvenuto davanti ai figli della coppia. L’intervento degli agenti di polizia è stato possibile solo grazie all’aiuto di un vicino allarmato. A quanto pare le urla della donna hanno scosso l’intera zona e l’uomo ha deciso così di chiamare la Polizia per intervenire. Il giudice Paola Rava, ha convalidato il fermo e poi ha disposto i domiciliari a casa di un amico, con il permesso di uscire solo per andare a lavorare.

In Italia sono state 8.480 nel periodo tra gennaio e settembre 2017 le denunce per stalking, di cui oltre il 72% in danno di donne, in calo del 15,76% rispetto alle 10.067 nello stesso periodo del 2016; i maltrattamenti in famiglia (di cui circa il 79 % in danno delle donne) sono stati 9.818 a fronte di 10.876 nello stesso periodo del 2016 (- 9,73 %). Si tratta di quelli che la Polizia considera ‘reati spia’ e “indici importanti di un rapporto uomo-donna malato, che può pericolosamente degenerare”. Sono tutti in leggera flessione che, se da un lato può essere il segno di un miglioramento in materia di discriminazioni di genere, dall’altro la riduzione delle denunce potrebbe nascondere un sommerso di angoscia e solitudine.