CONDIVIDI

terremoto Napoli

Scossa di terremoto in provincia di Napoli, l’epicentro sarebbe localizzato nella zona di confine con Avellino

La terra trema in Campania. Una serie di scosse di terremoto sono state avvertite distintamente dalla popolazione in provincia di Napoli, nella zona che confina con la provincia avellinese. Ultima scossa in ordine di tempo intorno alle 15:20 nel mandamento baianese, nella zona di Baiano, un comune in provincia di Avellino che però è il primo al confine con l’area napoletana di Nola e zone limitrofe. Secondo quanto riporta ‘MandamentoNotizie’, un portale on-line che si occupa della zona baianese, si tratterebbe della terza piccola scossa sismica avvertita nella zona nel giro di un’ora, percepita distintamente dalla popolazione, che sta già dando i primi segnali di apprensione. Nella zona di Baiano alcune persone, in preda al panico, si sono riversate per la strada. Un terremoto che a Napoli sta interessando l’area a Nord-Est del Vesuvio.

Terremoto a Napoli e in Irpinia, paura fra la popolazione

terremoto Napoli

Le scosse sono state lievi, ma ci sono state, prevalentemente nella zona della Bassa Irpinia. Un terremoto nell’area Nord-Est di Napoli sta destando parecchia preoccupazione nella popolazione, che sarebbe scesa in strada aspettando l’evolversi della situazione. Secondo quanto riporta il quotidiano ‘BassaIrpinia’, la prima scossa sarebbe stata avvertita poco prima delle 14, particolarmente nelle aree del mandamento baianese, che confina con l’area nolana. Segnalazioni sono giunte al giornale da quasi tutti i paesi del mandamento baianese, in particolare da Mugnano del Cardinale e Baiano. La scossa sarebbe stata di breve durata, pochi secondi, e di lieve entità. Al momento il Centro Terremoti non ha ancora comunicato di aver registrato un terremoto a Napoli o in zone limitrofe, ma gli abitanti si stanno confrontando e assicurano di aver sentito distintamente le scosse.

Terremoto a Napoli, l’epicentro è a Visciano

Il lieve terremoto che ha colpito Napoli nella zona Nord-Est, nell’area nolana e baianese, è stato riportato qualche minuto fa dall’INGV, il Centro Nazionale Terremoti. L’epicentro è a Visciano, una frazione di Nola, e la magnitudo è di 2.4. Una scossa breve e non intensissima, seguita da altre di altrettanto lieve entità, che però sono state percepite distintamente dalla popolazione, che si è allarmata non poco e ha contattato le redazioni dei giornali locali e adesso ne sta parlando sui social, confrontandosi per capire se è stata davvero una scossa o soltanto una suggestione. La scossa in realtà c’è stata: speriamo non ce ne siano altre.