CONDIVIDI
Cicciolina
(Giuseppe Cacace/Getty Images)

Cicciolina, pignorato il vitalizio da parlamentare per debiti. 

Ilona Staller, conosciuta anche come Cicciolina durante la sua attività di attrice porno negli anni ’80 e ’90, è stata una parlamentare della Repubblica Italiana eletta con il Partito Radicale e per questo motivo percepisce un vitalizio. Ora però questo vitalizio le è stato pignorato, una decisione arrivata per ripianare un suo debito di fronte al quale però lei denuncia di essere stata truffata.

Ilona Staller: “Mi hanno truffata, aiutatemi”

L’ex pornostar, ungherese oggi 66enne, spiega di essere stata truffata dall’ex amministratore del suo condominio che sarebbe fuggito coi soldi (80 mila euro) che la Staller aveva pagato nel tempo come spese condominiali e che, secondo il suo racconto, lui si è invece intascato prima di darsi alla fuga.

Il nuovo amministratore, visto l’ammanco di quella notevole cifra, ha fatto scattare l’indagine e l’ingiunzione che ha poi portato al pignoramento di parte del vitalizio di Cicciolina col quale ripagare il debito. Lei però non ci sta e insieme al suo avvocato Gianfranco Ferrari ha deciso di presentare denuncia contro l’ex amministratore. “Sono stata truffata, ho pagato e quel debito non esiste. C’è un errore” ha detto la Staller intervistata dal Corriere della Sera.