CONDIVIDI
Nicola Della Morte
Fonte: Facebook

Nicola Della Morte è stato ucciso nella notte da un giovane 25enne di Carbonia. Una discussione in un locale il motivo dell’accoltellamento fatale

Dramma nella notte a Sassari. Un omicidio che ha tolto la vita ad un giovane ragazzo originario di Chiavenna, in provincia di Sondrio. Nicola Della Morte, giovane impiantista e calciatore di 23 anni, è stato ucciso nella notte. Il ragazzo giocava nell’Ottava ed è stato accoltellato nelle vicinanze del campo sportivo della borgata di Sassari. Tutto è avvenuto intorno all’una. Nicola era come al solito in un circolo privato insieme ai compagni di squadra ed altri amici. Nel pomeriggio si era conclusa la stagione culminata con la retrocessione della squadra locale in Seconda categoria, in seguito allo spareggio perso per 3-1 col Codrongianos sul campo neutro di Nulvi (Sassari). “Nico” Della Morte aveva segnato proprio ieri ,al 2′ della ripresa la rete della bandiera della sua squadra nello sfortunato spareggio contro il Codrongianos. Viveva ormai da alcuni anni Sassari dopo essersi fidanzato con una ragazza sarda.

Nicola della Morte, individuato l’omicida

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, Nicola, nato a Chiavenna (Sondrio), aveva notato insieme ai suoi amici l’arrivo di un uomo che stava dando fastidio ai presenti. A quanto pare aveva iniziato ad importunare alcune donne presenti nel locale. Un atteggiamento che ha indispettito Nicola ed è nata così una discussione. Il giovane calciatore l’avrebbe invitato ad andarsene ma l’uomo ha estratto un coltello e lo ha colpito, poi è fuggito. Una coltellata in pieno petto fatale per il giovane calciatore. Dalle prime ricostruzioni dei carabinieri, a colpirlo sarebbe stato un 25enne di Carbonia residente a Sassari, Daniele Ventriglia. Il ragazzo è stato individuato in mattinata vicino alla chiesa della borgata.