CONDIVIDI
limena incendio
(foto Vigili del fuoco)

Limena, nel padovano: incendio in una fabbrica a causa di un guasto all’impianto fotovoltaico, la paura e le reazioni della gente.

Ancora paura in Veneto per un’altra fabbrica andata in fiamme, dopo l’incendio esploso in un colorificio di Oppeano, nel veronese, lo scorso 14 maggio. Il nuovo episodio si è verificato alla ditta Elbi di Limena, nel padovano, un’azienda del posto che ha sede in via Buccia e che opera nel campo delle forniture termoidrauliche. Il tutto si è verificato nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 14.15. I presenti sul posto hanno potuto notare un’imponente colonna di fumo nero alzarsi nel giro di poco tempo in cielo.

Leggi anche –> Oppeano: colorificio in fiamme, paura e allerta del sindaco – VIDEO

La paura e le reazioni dopo l’incendio a Limena

A causare l’incendio, un malfunzionamento all’impianto fotovoltaico: così ha preso fuoco il tetto dell’azienda. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco: a loro il compito di spegnere le fiamme, visibili a chilometri di distanza. Per fortuna, oltre alla grande paura, non si registrano feriti. Tre gli automezzi dei pompieri giunti sul posto. Intanto, il comune di Limena invita tutti alla calma e dà alcune indicazioni attraverso Facebook: “Ha preso fuoco lo stabilimento Elbi, precauzionalmente si invita la cittadinanza a chiudere le finestre. Sono in corso le analisi per verificare il grado di tossicità del fumo”.

Grande la preoccupazione per l’accaduto da parte degli abitanti di Limena: “Mi chiedevo cosa fosse …ho fatto rientrare comunque i bambini”, spiega Elena sui social network. “Speriamo bene”, è il comune sentire di molti, anche se va ribadito appunto che non vi sono feriti, anche se i danni restano ingenti. Anche dai comuni limitrofi si rilancia l’appello dell’amministrazione di Limena: “Non avendo al momento ricevuto comunicazioni ufficiali dalle autorità competenti pubblichiamo l’informativa data dal comune di Limena ai propri cittadini in merito all’incendio che ha coinvolto la fabbrica Elbi”.

Ieri, sempre nel padovano, a Piove di Sacco, un vasto incendio si è sviluppato all’interno della De Zuani Ecologia, una ditta di smaltimento rifiuti. I vigili del fuoco sono intervenuti con 7 automezzi e 18 operatori. Dal tardo pomeriggio a notte inoltrata sono durate le operazioni di spegnimento.

A cura di Gabriele Mastroleo