CONDIVIDI
Piacenza
(Websource)

Piacenza, uccide la moglie con tre coltellate alla gola. 

Ancora l’ennesimo e tremendo dramma famigliare. Questa volta il gravissimo fatto di sangue è avvenuto a Piacenza in un appartamento al primo piano di viale Dante, a pochi passi dal centro storico cittadino. Un uomo ha ucciso la moglie con tre coltellate alla gola e poi è andato a costituirsi in una caserma dei Carabinieri.

Piacenza, uccide la moglie con tre coltellate alla gola. Ecco cosa è accaduto

In base alle prime ricostruzioni pare che l’uomo abbia agito in cucina davanti agli occhi attoniti del figlio di 17 anni della coppia. Sarebbe stato proprio il ragazzo ad avvisare le forze dell’ordine e a chiamare l’ambulanza mentre il padre però usciva per andare a costituirsi. Quando sono giunti i sanitari per la donna vittima delle tre coltellate alla gola non c’era più nulla da fare.

Al momento restano ignote le cause del folle gesto scaturito a quanto pare al culmine di una lite tra i due. La coppia sarebbe di origini albanesi.

Questo ennesimo episodio di sangue non può non richiamare alla memoria quanto avvenuto a Chieti domenica scorsa e quanto avvenuto ieri con l’omicidio da parte di Federico Zini dell’ex compagna.