CONDIVIDI


Mattarella, veto su Savona come ministro. Conte in crisi. Dopo il colloquio dei leader di M5S e Lega con Mattarella, è in questo momento il turno del premier Conte. I primi aggiornamenti rivelano il veto di Mattarella su Paolo Savona come ministro all’Economia.

Mattarella, veto su Savona come ministro

Anche i leader di M5S e Lega sono stati al Quirinale poco dopo le 18. Mentre proprio in questo momento a colloquio con Mattarella c’è il premier Giuseppe Conte, che tenta in queste ore di concludere sulla propria squadra di governo.

Il nodo principale da sciogliere resterebbe dalle prime indiscrezioni quello del ministero dell’Economia.
Fonti Cinquestelle dichiarano in questo momento: “Mattarella ha posto il veto su Savona”. E la notizia arriva nel momento cui sono trascorsi oltre ottanta giorni dalle elezioni politiche senza la nascita di un governo. Mai era avvenuto prima nella storia della  Repubblica.

Paolo Savona e le dichiarazioni di questa mattina

Proprio oggi lo stesso Paolo Savona, l’uomo indicato dai due gruppi parlamentari come ministro dell’Economia, ha tentato di chiarire le proprie posizioni, soprattutto in materia di Unione europea, cercando di smontare le accuse di antieuropeismo che lo vedevano in questi giorni essere al centro delle polemiche, sintetizzando il proprio pensiero dicendo: “voglio una Europa diversa, più forte, ma più equa.
BC