CONDIVIDI
Daniel McVicar Beautiful
Daniel McVicar (Getty Images)

Clarke Garrison di “Beautiful” accusato di maltrattamenti e lesioni aggravate dallʼex moglie

Guai legali per Daniel McVicar, lʼattore statunitense diventato famoso per il suo ruolo in Beautiful, in cui interpretava Clarke Garrison. L’attore della popolarissima soap opera americana dovrà presentarsi al Tribunale di Torino venerdì 25 maggio per l’udienza preliminare, al fine di rispondere dell’accusa di maltrattamenti e lesioni aggravate presentata – riporta il Corriere della Sera di Torino – dall’ex moglie Virginia De Agostini, istruttrice di pattinaggio, conosciuta nel corso di una trasmissione tv. L’attore vive in Italia da diversi anni, dopo aver lasciato Beautiful. Una decina di anni fa, infatti, il popolare “Clarke” aveva accettato la proposta di Milly Carlucci di partecipare da concorrente al programma tv “Notti sul ghiaccio”. Qui aveva trovato anche l’amore, con la sua insegnante di pattinaggio Virginia De Agostini. Nel 2011 il matrimonio, nel 2012 anche un bambino. Ma poi la situazione si sarebbe complicata parecchio, soprattutto per le ripetute scenate di gelosia morbosa di McVicar nei confronti della moglie. Problemi che hanno portato al divorzio, nel 2014, ma l’aggressività dell’uomo non si è fermata: stalking e aggressioni verbali, che nel 2017 sono anche fisiche.

Beautiful, chi è Daniel McVicar, il Clarke Garrison

Daniel McVicar Beautiful
Daniel McVicar (Getty Images)

Daniel Joseph McVicar è nato a Independence, in Colorado, il 17 giugno 1958, poi si è trasferito in California per andare a Hollywood. Nel 1987 inizia la partecipazione a Beautiful, una collaborazione terminata nel 2005 con sporadiche apparizioni fino al 2009. Il legame di “Clarke Garrison” con l’Italia è sempre stato forte. Ha recitato nei due film di Ezio Greggio negli anni ’90, poi è tornato per “Notti sul Ghiaccio” ed è rimasto in Italia. È stato sposato dal 1987 al 1994 con la prima moglie, con la quale ha avuto due figli, Thomas Henry e Margaret. Il primo figlio però è morto nel 2011, in un tragico incidente stradale. Thomas Henry McVicar, detto Hank, aveva solo 22 anni.