CONDIVIDI
Gratta e Vinci
(Web)

Gratta e Vinci, vincite record a Piombino e a Brescia. Gratta e Vinci regala ancora due vincite straordinarie che vengono registrate in questi giorni a Piombino in provincia di Livorno e a Idro, un piccolo centro in provincia di Brescia. Una con un Gratta e Vinci Miliardario da 5 euro e l’altro con un Turista per 10 anni da 2 euro.

Leggi anche — > Gratta e Vinci, il gioco più amato dagli italiani: chi gioca e perché ha successo

Gratta e Vinci record, ecco le cifre straordinarie

La prima vincita record in ordine di tempo è stata quella di Idro in provincia di Brescia ed è stata registrata venerdì 18 maggio scorso. Un operaio dell’Enel è entrato insieme ad alcuni colleghi nella caffetteria Ferremi per fare una pausa caffè dal lavoro. Una pausa molto fortunata dato che l’uomo ha acquistato, proprio come i suoi colleghi, un gratta e vinci “Miliardario” da 5 euro. Gli altri due non hanno vinto nulla e invece lui ha vinto la straordinaria cifra di 100mila euro. La giornata è decisamente cambiata, non è una cifra che ti stravolge la vita, ma senza dubbio la facilita un pochino.

Ancora meglio è andata al fortunato giocatore di Piombino in provincia di Livorno. Presso la tabaccheria Grassi, in corso Vittorio Emanuele, è entrato un ragazzo giovane, un volto noto della zona spiegano i titolari della ricevitoria che comunque garantiscono il suo anonimato. Il ragazzo ha acquistato un Gratta e Vinci del tipo Turista per 10 anni e ha vinto quello che molti sognano: 50mila euro subito, una rendita annua di 20 mila euro per dieci anni e un conguaglio finale dopo i 10 anni di 10 mila euro. Una vincita che se ben amministrata potrebbe anche cambiare la vita del giovane giocatore.