CONDIVIDI

Incidente aereo a Cuba, il Boeing aveva 39 anni di voloDisastro aereo a Cuba, il Boeing precipitato ieri aveva 39 anni di servizio ed era uno degli aerei di linea più “anziani” in circolazione.

Dopo un’intera giornata passata a cercare tra i detriti i sopravvissuti dello schianto del Boeing 737 partito dall’aeroporto ‘Martì‘ di l’Avana, adesso si comincia ad indagare sulle possibili cause del disastro aereo più grande di questo 2018. Per indagare sull’accaduto è stato chiesto l’ausilio del quartier generale Boeing di Seattle. Il colosso dei trasporti aerospaziali avrà infatti il compito di individuare le cause che hanno portato allo schianto di un modello aereo di sua fabbricazione. Si tratta di una procedura standard a cui è chiamata l’azienda produttrice quando si verifica un incidente aereo. La prima informazione emersa in queste ore riguarda l’anzianità dell’aereo, in servizio dall’agosto del 1979, quasi 39 anni.

Incidente aereo a Cuba: manutenzione del Boeing precipitato

Secondo quanto emerso dalle testimonianze e dai video dello schianto, l’aereo è precipitato senza possibilità di manovra di salvataggio, cosa che fa presumere che la causa dell’incidente possa essere stato un malfunzionamento dei motori del Boeing. Inaugurato come mezzo di trasporto nel lontano 1979, il velivolo targato “XA-UHZ” faceva parte della compagnia aerea cubana da qualche giorno e dal 1989 era stato acquistato da diverse compagnie aeree in giro per il mondo. L’aereo di linea era stato noleggiato dopo la dismissione di una serie di velivoli di origine russa che, a causa dell’embargo imposto dagli USA al paese europeo, non potevano essere sistemati con pezzi di ricambio.

Per affrontare l’emergenza, la compagnia aerea cubana ha dovuto prendere a nolo una serie di aerei dal Messico, i quali, secondo le dichiarazioni dei tecnici del 2017, erano in perfetto stato di manutenzione. In molti, però, si soffermano ad analizzare l’anzianità del mezzo, anche se gli esperti escludono che questa possa essere la causa del disastro aereo se i controlli e la manutenzione sono stati svolti regolarmente.