CONDIVIDI
(Websource)

Un uomo di nazionalità cingalese è stato accusato di pedofilia e abusi su tre bambine

Arrestato un presunto pedofilo che, secondo quanto emerge dalle indagini dei Carabinieri di Cesano di Roma, avrebbe compiuto atti sessuali con minorenni. L’uomo, un cingalese, avrebbe abusato di tre bambine in diverse occasioni. L’accusa nei confronti dell’uomo è davvero grave: avrebbe approfittato di momenti di distrazione dei genitori dei bimbi per poi abusare di loro. In uno degli episodi incriminati, a quanto pare, l’uomo avrebbe attirato nella sua abitazione una delle piccole, promettendole di farle vedere dei piccoli gattini appena nati. Poi altri episodi analoghi, nei confronti di queste tre bambine che sarebbero state vittime dei suoi abusi.

Il pedofilo cingalese arrestato a Roma: portato a Rebibbia

Nella ricostruzione degli investigatori dei CC sono elencati nel dettaglio tutti gli episodi di molestie che l’uomo avrebbe compiuto verso le bambine. Grazie a queste indagini la procura di Roma ha potuto richiedere a suo carico un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Roma. Il cingalese è stato quindi tradotto nel carcere di Rebibbia.