CONDIVIDI
Amatrice
(Google Maps)

Scossa di terremoto ad Amatrice, torna la paura tra la gente. 

Non è per l’intensità della scossa, ma per il fatto che la terra continui a tremare ormai da anni nella stessa zona che la gente non ne può più e che al minimo evento sismico torni subito la paura con la mente che viaggia indietro nel tempo a quando in queste aree tutto crollò improvvisamente. Una nuova scossa ha fatto tremare la zona del reatino e in particolare Amatrice, Cittareale e Montereale. 

La nuova scossa registrata questa mattina ad Amatrice

La scossa registrata alle 5.57 di questa mattina è stata di 2.9 gradi della scala Richter.  L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha individuato l’epicentro a 5 chilometri da Amatrice, 6 km da Cittareale e 9 km da Montereale (AQ). L’ipocentro è stato localizzato a 11Km di profondità.

Al momento non ci sono fortunatamente notizie di danni a cose o persone, ma come dicevamo in apertura a questo punto il problema principale è la sensazione che sia una storia senza fine, un incubo ricorrente, ma tremendamente reale, una sensazione di non poter mai più essere tranquilli e sereni. Una sensazione che riguarda tutti gli abitanti della zona di Amatrice, della provincia di Rieti e di quella de l’Aquila, tutte zone colpite pesantemente dal sisma del 24 agosto 2016 al quale fece poi seguito la violenta scossa del 26 ottobre dello stesso anno.