CONDIVIDI

Aurora Ramazzotti minacciata con l'acido: "Da un anno vivo sotto scorta"Aurora Ramazzotti minacciata con l’acido: “Da un anno vivo sotto scorta, la mia vita è cambiata in un attimo”

La vita di Aurora Ramazzotti, figlia di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti, nell’ultimo anno è cambiata radicalmente. A primo acchito si penserebbe perché i giornali di gossip hanno cominciato a braccarla mettendo dettagli della sua vita amorosa e privata, ma in realtà  perché qualcuno ha pensato bene di minacciare di ucciderla gettandole dell‘acido in faccia per avere in cambio del denaro dalla madre. Da quel momento la Ramazzotti ha dovuto vivere sotto scorta 24 ore al giorno e tutto è cambiato per sempre.

Aurora Ramazzotti: “Hanno minacciato di sfigurarmi con l’acido”

L’incubo di Aurora Ramazzotti è cominciato circa un anno fa, quando si stava recando all’Università per seguire delle lezioni ed a casa sua è arrivata una lettera minatoria indirizzata a Michelle Hunziker nella quale c’era scritto che avrebbero gettato in faccia dell’acido alla ragazza se lei non avesse pagato quanto chiedevano: “Mia madre mi ha chiamata subito. Stavo andando in università, ho avuto una specie di attacco di panico. La prima reazione è stata guardami attorno, poi sono andata di corsa a casa, ho chiamato un taxi e sono andata da mia madre. Un attimo prima ero libera, da quello dopo non lo sono più stata”.

Con il passare del tempo la paura di essere sfigurata è diventata secondaria, adesso Aurora si sente in trappola, privata di quella libertà che hanno tutti i ragazzi della sua età e che brama intensamente: “Era impossibile che qualcuno mi dettasse cosa fare. E’ stato difficile entrare nell’impostazione mentale che sarebbe stato così per sempre. Uno deve abituarsi”. Non tutti i mali vengono per nuocere, dopo questa brutta vicenda Aurora ha cominciato a progettare il futuro ed ora si prepara a debuttare nel suo primo programma televisivo come inviata di ‘Vuoi Scommettere?’

Sulla scelta di intraprendere la carriera televisiva invece che quella canora, Aurora spiega il processo decisionale che l’ha condotta ad abbandonare una delle sue grandi passioni: “Mio padre mi ha fatto capire che per vivere di musica devi avere un fuoco che arde dentro. Anni fa mi ero iscritta ai provini di X Factor senza dirlo ai miei: nella mia testa non avevo niente da perdere. Papà mi ha fatto riflettere: se avessi voluto seguire quella strada, non avrei fatto solo quel gesto di pancia, mi ci sarei dedicata. Con la tv posso conciliare molte cose e Vuoi scommettere? è un programma davvero bello. Spero che le voci su di me si calmeranno”.