CONDIVIDI
(Facebook)

Un diciannovenne di Velletri (Roma), Roberto Caprara, si è schiantato contro un muro mentre faceva ritorno a casa in compagnia della fidanzata. Per il giovane non c’è stato nulla da fare, grave la ragazza.

Il giovane Roberto Caprara stava percorrendo a bordo della sua Cinquecento via Vecchia Napoli a Velletri quando, per evitare un’auto che procedeva in senso contrario (una Audi A3 guidata da un 44enne del posto), ha perso il controllo del veicolo ed è andato a sbattere prima contro un albero e poi contro un muro di cemento. Sul luogo dell’incidente sono giunti i gli operatori del 118 e una pattuglia dei Carabinieri, che si è occupata di delimitare la zona e favorire le operazioni di soccorso. Per il giovane, purtroppo, non c’era più niente da fare, il violento urto contro il muro lo ha sbalzato fuori dal veicolo attraverso il parabrezza ed il conseguente urto gli è stato fatale.

La fidanzata, una ragazza di appena 16 anni, è stata trovata in gravi condizioni ed è stata portata d’urgenza al Policlinico Umberto I di Roma. Per estrarla dall’abitacolo è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, che in seguito si sono anche occupati di rimuovere il veicolo dal luogo del sinistro. A quel punto i Carabinieri si sono occupati di effettuare i rilievi per cercare di ricostruire la dinamica di questo incidente fatale ed accertare le responsabilità dell’altro automobilista.

Roma: tragico schianto sulla Tuscolana

A qualche ora di distanza dalla tragedia avvenuta nella notte a Velletri, questa mattina un altro incidente è costato la vita ad un motociclista che percorreva la Tuscolana. L’uomo, a bordo della sua moto, si è andato a schiantare contro un autocarro all’altezza del civico 1219. L’urto con il mezzo è stato fatale per il centauro, al momento una pattuglia della polizia municipale si trova sul luogo dell’incidente per ricostruire la dinamica del sinistro. Ancora scarne le informazioni sulla vittima, al momento si sa solamente che si trattava di un uomo sui 40 anni.