CONDIVIDI

Alfonso Signorini, la leucemia scoperta in diretta tv: "Da quel momento è cambiato tutto"Alfonso Signorini torna a parlare della leucemia che lo ha colpito e spiega come la malattia gli abbia fatto capire cos’è importante e cosa no.

Chi conosce il Signorini ospite dei programmi televisivi è abituato a sentirlo parlare e commentare i protagonisti della televisione italiana e più in generale i vip del jet set internazionale. Quello che si confessa a ‘La Verità‘ è invece un signorini per certi versi inedito, più profondo. Sin da quando nel 2014 si è dovuto assentare dalla televisione per problemi di salute, infatti, Alfonso Signorini ha compreso che c’erano dei valori fondamentali nella vita sui quali prima non si era soffermato a pensare: “La malattia è stato un incidente frontale ma sono arrivato a considerarlo una benedizione, un dono”.

Per chi non lo sapesse, infatti, il re del gossip è stato colpito dalla leucemia mieloide: “Il 23 dicembre ero in diretta a Kalispera!. C’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: ‘Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure'”.

Alfonso Signorini, leucemia: la lotta per il diritto all’adozione per gli omosessuali

Dichiaratamente omosessuale, Alfonso Signorini è stata sempre vicino alla lotta per i diritti delle coppie gay, adesso continua il suo impegno sociale appoggiando le rivendicazioni degli omosessuali sulle adozioni, ma rifiuta il concetto di maternità surrogato: “Nei primissimi anni una creatura ha bisogno delle cure di una madre. Ecco perché non ho condiviso, pur rispettandolo, Nicky Vendola. Non sono d’accordo invece con la maternità surrogata”. Immancabile a fine intervista un commento per l’edizione 2018 del Grande Fratello che tanto sta facendo discutere per le azioni dei suoi protagonisti e che per la prima volta da quando va in onda ha portato alla fuga degli sponsor.

Il direttore di ‘Chi‘ analizza il Grande Fratello partendo dalla sua presentatrice, Barbara D’Urso: “Una stakanovista eccezionale e un animale da telecamera. Però non mi piace il finto moralismo. Il suo Grande Fratello sta battendo tutti i record del trash”. Un’opinione quella di Signorini che ormai è condivisa dalla maggior parte degli spettatori del reality.