CONDIVIDI
giulio sapelli
(screenshot Youtube)

Accordo Lega-Cinque Stelle, oggi Di Maio e Salvini torneranno da Mattarella, ma intanto si fa il nome dell’economista Giulio Sapelli, che conferma: chi è il possibile premier.

Prosegue il lavoro di Movimento 5 Stelle e Lega per la messa a punto di quello che è stato definito un contratto di governo, in seguito all’accordo raggiunto qualche giorno fa. Sabato, sul nome di Giampiero Massolo, così come su quello di qualunque “premier terzo”, c’è una sostanziale frenata all’interno dei due partiti. L’obiettivo principale per le due formazioni politiche e i loro leader è quello di raggiungere prima un accordo sul piano dei contenuti. Nel frattempo, però, è iniziato a circolare il nome di un altro ‘tecnico’, l’economista Giulio Sapelli. Il professore ordinario di Storia economica presso l’Università degli Studi di Milano ha confermato di essere stato interpellato.

Leggi anche –> Di Maio e Salvini ministri: trattativa per il presidente del Consiglio

Giulio Sapelli possibile premier: arriva la conferma

Queste le parole di Giulio Sapelli all’agenzia Agi: “Si, è tutto vero. Sono stato contattato e ho dato la mia totale disponibilità”. Poi ha aggiunto: “Aspettiamo, con rispetto delle istituzioni, le decisioni del presidente della Repubblica”. Infine ha commentato: “Ovviamente prima voglio vedere bene il programma e ho già detto che vorrei dire la mia anche sui ministri. Spero che ci sia Domenico Siniscalco”. Sapelli all’Ansa ha poi ribadito: “Ho detto loro che vorrò dire la mia sui ministri ho parlato con il collega Domenico Siniscalco, che spero di avere al mio fianco come ministro del Tesoro”.

In realtà si era parlato fino a ieri di un presidente del Consiglio politico e non tecnico. Ma questo non sarebbe un problema insormontabile per il presidente della Regione Liguria,
Giovanni Toti, a margine del Consiglio regionale: “Se parliamo di un governo politico è difficile che un rettore universitario della Bocconi o della Statale di Milano, o un professore di Economia, possa essere un premier politico. Abbiamo avuto avventure con i governi tecnici in passato, ma di per sé un premier tecnico competente non è una bestemmia”. Va però tenuto conto che il Movimento 5 Stelle ha smentito che la scelta sia caduta sull’economista Giulio Sapelli e pure dalla Lega non arrivano conferme. Dalle 16.30, nuovo giro di consultazioni: prima toccherà alla delegazione del Movimento 5 Stelle, guidata da Luigi Di Maio, quindi alle 18 salirà al Colle Matteo Salvini con la delegazione della Lega.

Leggi anche –> Accordo M5S-Lega: l’ultima parola agli iscritti alla piattaforma Rousseau

Chi è Giulio Sapelli, possibile presidente del Consiglio?

Sembra dunque esserci un nome condiviso, quello di Giulio Sapelli, che però vorrebbe all’interno dell’esecutivo Domenico Siniscalco, il quale è stato Ministro dell’economia e delle finanze, come indipendente, nel secondo e terzo Governo Berlusconi. Giulio Sapelli, classe 1947, laureato in storia economica a Torino nel 1971, ha insegnato e svolto attività di ricerca presso la London School of Economics and Political Science, in precedenza presso l’Università Autonoma di Barcellona e poi presso l’Università di Buenos Aires. Collaboratore del Corriere della Sera e de IlSussidiario.net, è stato anche consulente di numerose aziende italiane. Ha fatto parte di diversi comitati scientifici di imprese, fondazioni e istituti. Ha infine avuto ruoli importanti sia nella Fondazione Monte dei Paschi di Siena, della quale è stato presidente, che in Unicredit Banca d’Impresa, dove è stato presidente del Consiglio di Amministrazione.

A cura di Gabriele Mastroleo