CONDIVIDI
fincantieri dramma monfalcone
(screenshot Youtube)

Fincantieri, dramma nella sede di Monfalcone, in provincia di Gorizia: vittima un operaio di 19 anni schiacciato da una grossa lamiera.

Ha avuto un tragico epilogo l’incidente sul lavoro avvenuto stamattina nell’area di Fincantieri, a Monfalcone, in provincia di Gorizia. Quanto accaduto è ancora tutto da accertare e le indagini del caso sono affidate alla polizia di Stato del Commissariato di Monfalcone, intervenuta sul posto appena è scattato l’allarme. La vittima di questo ennesimo incidente sul lavoro nel nostro Paese è un ragazzo di 19 anni. Questi stava operando all’interno della zona dei cantieri navali. Improvvisamente, è rimasto schiacciato da un elemento metallico, una pesante lamiera. A causa della violenza dell’urto, il ragazzo ha praticamente perso conoscenza all’istante.

Giovane operaio di Monfalcone soccorso

Sul luogo del drammatico incidente, la centrale Sores di Palmanova ha inviato sul posto l’equipaggio di una ambulanza. Nel frattempo, un’eliambulanza è decollata dalla elibase di Campoformido. Il personale medico ha avviato subito le manovre di rianimazione sul posto. Successivamente, il 19enne è stato trasportato d’urgenza, in volo, all’ospedale Cattinara di Trieste., durante a lungo. Sul posto, nel frattempo, sono giunti anche i vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Monfalcone.

La dinamica della tragedia di Monfalcone

Poco fa, la drammatica notizia che il 19enne non ce l’avrebbe fatta. Si tratta di un operaio dipendente di una ditta esterna. L’allarme è scattato quando erano passate da circa un quarto d’ora le nove del mattino. Da quel che si apprende, al momento in cui l’elicottero si è alzato in volo, il giovane era già stato dichiarato in codice rosso e in condizioni gravissime. Nel cantiere è subito scattato lo sciopero di tutte le maestranze. Il blocco di cemento che ha colpito il 19enne aveva un peso di circa 700 chili e si è staccato all’improvviso da una gru, non lasciando di fatto al giovane nemmeno il tempo di accorgersene. L’incidente di oggi a Monfalcone riapre il dibattito sulla mancanza di sicurezza sui posti di lavoro, una delle piaghe che affligge ancora oggi il nostro Paese, nonostante gli impegni presi in più occasioni da più parti.

A cura di Gabriele Mastroleo