CONDIVIDI
Crotone
(Websource)

Crotone, esplode la casa: due morti, una bimba gravissima. 

Dramma micidiale ieri sera in una casa popolare del quartiere Lampanaro di Crotone. Una violenta esplosione infatti ha provocato la morte di due persone e il ferimento di altre quattro, di cui tre bambine. Una di loro ha subito importanti ustioni ed è in gravi condizioni.

Crotone, esplosione provoca morti e feriti: ecco cosa è accaduto

Le due vittime dell’esplosione che ha stravolto la serata di ieri a Crotone sono Rita Murgeri, di 55 anni, e il suo compagno Saverio Romano, di 43 anni. La nipotina della vittima è rimasta gravemente ustionata ed è stata portata in condizioni critiche all’Ospedale di Bari. Altre due bambine, due sorelline di 7 e 10 anni, sono rimaste ferite, ma fortunatamente non sono in gravi condizioni. Le bimbe si trovano ricoverate all’Ospedale di Crotone insieme alla loro mamma, anche lei non in gravi condizioni.

Crotone, mistero sulle cause dell’esplosione

Sul posto della tragedia sono subito giunte squadre dei vigili del Fuoco, ambulanze del 118 e forze dell’ordine. Al momento le cause dell’esplosione non sono ancora state accertate. Su quanto accaduto stanno indagando  carabinieri e polizia con il coordinamento del pubblico ministero della Procura della Repubblica di Crotone Alessandro Riello ed il questore Claudio Sanfilippo, entrambi giunti sul posto poco dopo l’esplosione. La deflagrazione ha praticamente sventrato l’appartamento in cui vivevano le due vittime. Fortunatamente non ha provocato il crollo della palazzina, anche se i vigili del fuoco stanno ancora cercando di verificare la tenuta dell’intero edificio che potrebbe aver subito danni seri non immediatamente visibili.