CONDIVIDI
autobus fiamme roma
(screenshot video)

Dopo quanto accaduto in pieno centro stamattina, ancora un autobus in fiamme a Roma, stavolta in periferia, dunque si tratta del secondo episodio oggi, un video documenta tutto.

Momenti di paura per degli studenti romani oggi pomeriggio. Un autobus è andato in fiamme in una zona periferica, in via di Castel Porziano, di fronte a una scuola. Si tratta della linea 06 scolastico dell’Atac che copre il tragitto Infernetto-Casalpalocco. Stamattina si è sfiorato il dramma a pochi passi da Montecitorio, in via del Tritone, dove un autobus dell’Atac è esploso. I testimoni parlano di un boato fortissimo percepito in tutta la zona. Il nuovo incidente invece attorno alle 14.00. Il mezzo in fiamme era pieno di studenti quando il fumo ha cominciato a uscire dalla parte posteriore. Un video documenta l’accaduto.

Leggi anche –> Autobus esploso a Roma, polemiche con l’amministrazione Raggi: come può succedere?

Roma, autobus in fiamme: cosa è accaduto

L’incendio di fronte alla scuola Mozart. Le immagini finite su Facebook sono state già condivise e commentare da decine di persone. La testimonianza di una mamma, riportata da ‘Il Messaggero’, è angosciante: “Mia figlia mi ha chiamato piangendo. Mi ha detto: l’autobus sta andando a fuoco, siamo riusciti a scappare. Siamo sotto choc”. Durissimi i primi commenti: “Terzo mondo welcome!”, scrive un’utente. Poi ancora: “Il secondo a poche ore di distanza da quello di Roma. Allucinante”.

Sul posto sono giunte le squadre dei Vigili del Fuoco che rapidamente hanno domato le fiamme. Proprio il lavoro dei pompieri viene elogiato da tantissimi utenti. Intanto, il popolo di Facebook si divide tra chi parla di “sabotaggio di qualcuno” e chi accusa la giunta Raggi per non aver saputo rinnovare il parco dei mezzi pubblici. Nel frattempo, rispetto a quanto accaduto questa mattina, l’Atac ha fatto sapere che si è trattato di un guasto all’impianto elettrico, di aver avviato un’indagine interna e che “negli ultimi mesi ha intensificato le azioni preventive per minimizzare i rischi d’incendio della flotta che ha un’età media molto avanzata”. Sicuramente, due incidenti di questo tipo a distanza di poche ore non sono un buon biglietto da visita per la Capitale.

GUARDA VIDEO

A cura di Gabriele Mastroleo