CONDIVIDI
Fortunata Fiorenza D'Amodio
Fortunata Fiorenza D’Amodio

Fortunata Fiorenza D’Amodio, una giovane mamma, è scomparsa da casa insieme al figlio di pochi mesi, la preoccupazione del suo convivente.

Oramai da quasi un mese non si hanno notizie di Fortunata Fiorenza D’Amodio, allontanatasi dalla sua abitazione di Trapani con il figlioletto di sette mesi. Era il 12 aprile scorso. La giovanissima mamma, di appena vent’anni, avrebbe avuto una discussione con il compagno Giuseppe Maltese, 46enne di Paceco. Egli stesso si è poi presentato dai militari dell’Arma dei Carabinieri, denunciando quando accaduto. Fortunata Fiorenza D’Amodio si sarebbe dunque allontanata volontariamente. Col passare dei giorni, però, cresce la preoccupazione per la sua sorte.

Leggi anche –> Aldo Revello, lo skipper italiano scomparso nell’Atlantico: ritrovati resti di una barca

La versione del convivente della giovane mamma scomparsa

Il convivente della donna aveva raccontato ai carabinieri: “Il giorno prima, abbiamo litigato. Niente di grave però, infatti abbiamo poi subito fatto pace”. Dunque l’uomo non crede alla pista dell’allontanamento volontario, né a quei messaggi di Fortunata Fiorenza D’Amodio che gli sono arrivati su Whatsapp lo scorso primo maggio. La giovane gli ha detto che era a Firenze e che stava bene, ma poi lo ha bloccato e l’uomo non è più riuscito a mettersi in contatto con lei.

Il compagno della giovane donna non crede all’ipotesi che lei sia in Toscana, in quanto sostiene che la donna è uscita di casa senza soldi. In ogni caso, la 20enne si è allontanata portando via dall’abitazione sia i vestitini del figlio che alcuni suoi indumenti.

Giovane mamma scomparsa: parla la sorella

L’uomo ha poi spiegato che Maria, sorella di Fortunata Fiorenza D’Amodio, gli avrebbe inviato un vocale, sostenendo che la giovane compagna sarebbe ospite in una casa famiglia a Milano, insieme al piccolo. “Ma è una bugia”, replica l’uomo, spiegando di essere molto preoccupato per suo figlio, che è ancora molto piccolo e che spera di poter riabbracciare presto.

Giuseppe Maltese ha sottolineato ai quotidiani locali che la sua speranza è che tutto si risolva per il meglio anche con la sua compagna e che presto possano tornare a vivere insieme. Nel frattempo, proseguono le ricerche per risalire a dove possa trovarsi la giovane mamma.

A cura di Gabriele Mastroleo