CONDIVIDI

grande-fratello-2018-squalifica-aida-nizar-baye-dame“Vivo un incubo, mia madre non mi parla più”. Baye Dame svuota il sacco: le parole del ragazzo italo-senegalese a Verissimo fanno il giro del web e fanno interrogare i telespettatori che non hanno gradito il suo comportamento dentro la casa e che ieri non avrebbero voluto vederlo nemmeno all’interno del programma di Silvia Toffanin.

Baye Dame vive un incubo

Il ragazzo italo senegalese è stato espulso dalla casa del Grande Fratello perché protagonista di atti di bullismo nei confronti di Aida Nizar. Il ragazzo infatti ha avuto un atteggiamento sbagliato e veramente sopra le righe nei confronti della donna spagnola che nonostante abbia provocato non meritava una risposta così tanto violenta. Violenza che fisicamente per fortuna non c’è stata, ma che è stata evidente dal punto di vista verbale.

Baye Dame ospite da Silvia Toffanin ieri ha svelato: “Il Grande Fratello era il mio sogno e non ho saputo farlo avverare. Ora chi sbaglia paga. Sta diventando il mio incubo più grande. Quello che mi dispiace è passare da ragazzo violento. Ho rivisto forse su Aida Nizar tutte quelle volte che qualcuno mi ha offeso e io non ho risposto. Nella vita di tutti i giorni quando mi prendono in giro io rispondo con una battuta. Quando lo ha fatto Aida non ce l’ho fatta proprio e ho risposto. Tutto quello che le ho urlato in faccia era ciò che avevo subito e non mi sono reso conto di che messaggio stavo trasmettendo“.

Baye Dame continua: “Pensavo di aver accantonato alcuni fantasmi del passato, ma non è così. Papà mi ha detto che ce la faremo, mamma è come se avesse scoperto un’altra parte di me che non conosceva. Ci siamo sentiti, ma non è stata una telefonata piacevole e ora lei ha bisogno di tempo per capire. Credo che Aida abbia una maschera e non credo sia così nella vita reale. Quando uscirà vorrò parlare con lei”.