CONDIVIDI

Come evitare truffe sugli acquisti online. Le regole per evitare di essere truffati su subito.it

Fare acquisti online è un’immensa comodità Si può comprare qualsiasi cosa e spesso a prezzi molto più bassi. Ma attenzione: la truffa è sempre dietro l’angolo. Per questo motivo uno dei portali più noti di annunci, Subito.it, ha stretto una collaborazione con la Polizia Postale per tutelare i propri clienti e consumatori e bloccare eventuali truffatori. I raggiri via internet sono infatti sempre più frequenti: dal fishing alla vera e propria truffa.

Subito.it verifica gli annunci in maniera automatica e manuale sia pre sia post pubblicazione. Un grande lavoro visto che gli annunci pubblicati quotidianamente sono circa 200 mila. A questo impegno si aggiunge il controllo della Polizia Postale per garantire la sicurezza degli utenti nella navigazione online.

Dalla collaborazione fra Subito.it e la Polizia Postale è partita la campagna ‘Quando compri online, pensa offline’ con cinque semplici regole per evitare raggiri e truffe. Basta infatti una buona dose di attenzione per non cadere nelle trappole dei truffatori. E la stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine ha già dato i suoi frutti: un abile truffatore seriale è stato arrestato. L’uomo vendeva preziosi , oggetti di elettronica e abbigliamento che non possedeva.

Evitare le truffe online: le regole per acquistare senza rischi

Per poter acquistare in tutta sicurezza ed evitare di incappare in un truffatore è necessario seguire alcune regole base di sicurezza che vi aiuteranno a stare lontani dai truffatori.
Vi consigliamo anche di verificare le foto a corredo del prodotto che state per acquistare: sono foto originali o prese da google? Una rapida ricerca su google image vi dissiperà ogni dubbio. E nel caso abbiate ancora dubbi chiedete al venditore di inviarvi la foto dell’oggetto con accanto un quotidiano. Molte delle truffe online e sui siti di annunci sono fatte proprio così: vendendo oggetti inesistenti. Fatevi dare quindi delle prove che questi oggetti esistono davvero, sono attuali e sono in mano al venditore.

  1. Non date mai i vostri dati personali se non siete certissimi della bontà del venditore. Qualsiasi dato (dalla data di nascita al codice fiscale all’iban) è utile ad un truffatore.
  2. Quando possibile acquistate di persona. Scegliete lo scambio brevi manu in maniera tale da poter verificare il prodotto.
  3. Se un oggetto costa troppo poco rispetto al prezzo di mercato diffidate. Per quanto possiate fare degli acquisti vantaggiosi, nessuno regala nulla! Quando la differenza fra il prezzo reale e quello proposto è eccessiva è possibile che siete incappati in una truffa.
  4. Scegliete solo metodi di pagamento tracciati. Paypal, Hype e i bonifici bancari sono sistemi che permettono di rintracciare il venditore. Evitate quindi contrassegni, carte ricaricabili, vaglia e metodi di trasferimento di denaro come Moneygram o Western Union.
  5. Non fidatevi di annunci dall’estero. Su subito.it non sono ammessi infatti annunci provenienti dall’estero. Nel caso vi fornissero le coordinate di un conto non italiano non proseguite: è probabile che si tratti di una truffa.