CONDIVIDI
ambulanza ischia turista
I soccorsi (Facebook)

Un’ambulanza resta bloccata a Sant’Angelo di Ischia, mentre accede all’isola pedonale: muore una turista tedesca che alloggiava in un hotel.

Un’ambulanza resta bloccata dal varco dell’isola pedonale a Sant’Angelo di Ischia e si compie la tragedia. La denuncia arriva da Francesco Emilio Borrelli, giornalista e Consigliere Regionale della Campania di Davvero Verdi. A causa di questo ritardo, infatti, una turista ha perso la vita sull’isola di fronte al Golfo di Napoli. Per Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, “è assurdo che l’equipaggio dell’ambulanza in servizio sull’isola non abbia la chiave per accedere all’isola pedonale di Sant’Angelo, come ha riportato Il Golfo”.

Turista morta a Ischia: cosa è accaduto

Borrelli ha ricostruito l’episodio, sostenendo: “Quello che è successo a Sant’Angelo di Ischia, dove un turista è morto in attesa dell’ambulanza rimasta bloccata dalla transenna che delimita l’area pedonale, è gravissimo e bisogna accertare tutte le responsabilità, una a una, e verificare anche se il malore che ha colpito il turista era di quelli che non avrebbe comunque lasciato scampo perché se così non fosse i responsabili vanno indagati per omicidio colposo”. La vittima è una turista tedesca che alloggiava in uno degli hotel più prestigiosi dell’isola campana. Per il consigliere dei Verdi, si tratta di omicidio colposo.

Quindi fa notare: “Già il fatto che l’isola pedonale, per volere del Comune, sia delimitata da una transenna chiusa con un catenaccio lascia perplessi, ma che poi un’ambulanza non riesca a passare, né a trovare la chiave del lucchetto in tempi brevissimi lascia davvero senza parole” ha aggiunto Borrelli ribadendo che “su questa vicenda va fatta chiarezza totale, sia per rispetto del turista morto e della sua famiglia che per evitare altre tragedie simili, ma anche perché i responsabili devono pagare per la grave negligenza che potrebbe aver provocato la morte di una persona”.

Le reazioni alla tragedia di Ischia

La tragedia è avvenuta nella serata di ieri: l’allarme sarebbe stato lanciato intorno alle 21 di domenica sera, ma l’ambulanza sarebbe intervenuta solo 20 minuti dopo. Nessun commento, al momento, da parte del sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, mentre su Facebook piovono accuse: “Purtroppo, anche se ci sono tanti turisti, resta il fatto che le strutture in generale son decadenti, non c’è organizzazione, tutto è lasciato al caso e chi ci ha rimesso è stata un turista”, si legge in un commento. L’utente poi chiede retoricamente: “Ora secondo voi che immagine andrà all’estero”.

A cura di Gabriele Mastroleo