CONDIVIDI
festa della mamma 2018 trenitalia
(Pixabay)

Manca poco alla Festa della Mamma 2018 e una delle idee regalo può essere un viaggio in treno: le offerte Trenitalia per chi parte quel weekend.

Si avvicina la Festa della Mamma 2018. Si tratta di una ricorrenza che si festeggia in molte parti del mondo per celebrare la maternità e l’influenza delle mamme nella società. Quest’anno, la Festa della Mamma dunque si celebra il 13 maggio. Le sue origini in Italia risalgono al fascismo quando veniva celebrata la Giornata nazionale della Madre e del Fanciullo. Invece, la festa come la conosciamo noi ha origine a fine anni Cinquanta. La scelta di celebrarla nella seconda domenica di maggio è stata invece importata dagli Usa. In tanti stanno cercando un’idea originale per sorprendere la propria mamma e una di queste potrebbe essere un weekend di viaggio, magari approfittando di qualche offerta, come quella messa a disposizione da Trenitalia.

Leggi anche –> Festa della mamma 2018: idee regalo per renderla felice

Offerta Trenitalia in occasione della Festa della Mamma 2018

Il 12 e 13 maggio 2018, in occasione della Festa della Mamma, Trenitalia offre la possibilità di viaggiare in due persone al prezzo di uno. L’offerta è valida su tutti i treni nazionali, con servizio Business, Premium e Standard e in 1^ in 2^ classe. Esclusi invece i treni regionali, il livello di servizio Executive e i servizi cuccette, VL ed Excelsior. Il biglietto che si paga è a prezzo Base, quindi non sono considerate ulteriori offerte. Questo pacchetto si può acquistare fino alle ore 24 di due giorni prima della partenza del treno. Basta andare sul sito di Trenitalia, oppure presso le biglietterie delle stazioni italiane, le agenzie di viaggio abilitate, le self service. In ultimo, si può contattare il Call Center.

Chi volesse acquistare il biglietto sul sito, deve selezionare 2 passeggeri adulti e le date in cui è prevista l’offerta. Inoltre, non è possibile il cambio della prenotazione e del biglietto, il rimborso o l’accesso ad altro treno. In sostanza, se si utilizza il biglietto in un giorno o su un treno diverso da quello prenotato si viene considerati sprovvisti di biglietto. Altra irregolarità risulta quella di viaggiare da soli: se infatti si acquista un 2X1 ma poi è costretti a partire da soli, a bordo treno verrà richiesto il pagamento della penalità di 10 euro a viaggiatore.

Tutto sulla Festa della Mamma 2018 –>

A cura di Gabriele Mastroleo