CONDIVIDI
zanzibar quando andare
(Pixabay)

Quando andare a Zanzibar, meraviglia dell’Oceano Indiano: quando è il periodo migliore, che clima troveremo, cosa portare e quali sono le offerte migliori.

In questi giorni, vi stiamo dando alcuni consigli sui periodi migliori per visitare i Paesi del mondo, tenendo conto del clima. Abbiamo iniziato a segnalarvi diverse mete esotiche: tra queste, non possiamo non citare Zanzibar. Appartenente allo stato africano della Tanzania, è una meraviglia dell’Oceano Indiano. Anche se spesso viene associata ad un’isola, Zanzibar è in realtà un arcipelago formato da due isole principali Unguja e Pemba e diverse isole più piccole. Quella di Unguja è la più grande e più importante, chiamata per estensione anche Isola di Zanzibar.

Leggi anche –> Guida di Zanzibar: l’arcipelago delle meraviglie

Qual è il periodo migliore per andare a Zanzibar

L’arcipelago di Zanzibar è fatto di spiagge bianche e acque cristalline, ma non solo. Sicuramente imperdibili sono la foresta delle scimmie di Jozani e le piantagioni di spezie a Kizimbani o le tartarughe a Prison Island, un’isola di fronte a Stone Town. Il sole c’è tutto l’anno, quindi i mesi invernali da giugno ad ottobre sono i più secchi ed il caldo è meno aggressivo: forse sono proprio i mesi di gennaio e febbraio, con temperature più alte, vicine ai trenta gradi e piogge scarse, il periodo migliore per andare a Zanzibar. Consigliati anche luglio, agosto e settembre, perché già da giugno cessano o si riducono di molto le piogge. La fortuna di Zanzibar sta anche nel fatto che nonostante si trovi all’Equatore non viene mai scalfito dai cicloni tropicali, anche se esiste comunque il rischio di onde anomale. Nei momenti peggiori di maggiore afa, si possono raggiungere i 36/38 gradi. Mesi da evitare sono invece marzo, aprile e maggio, a causa delle piogge tropicali. Aprile e maggio sono i mesi più piovosi, in cui i rovesci possono essere veramente molto forti, e possono provocare alluvioni.

Che clima troviamo a Zanzibar e cosa portare

A Zanzibar fa caldo: il clima è tropicale e  non c’è una grossa escursione termica su base annua. Le temperature minime oscillano dai 20°C di agosto ai 24°C di aprile, mentre le massime variano dai 29°C ai 32°C. Il pericolo di piogge è limitato a due periodi dell’anno. Tra novembre e dicembre in forma minore con circa 14-17 cm di pioggia al mese e tra fine febbraio e maggio, quando le precipitazioni si fanno sicuramente più intense. Il clima è ventilato, coi monsoni che soffiano da Nord nei mesi invernali e da sud sud-est in quelli più caldi. I venti sono più intensi tra agosto ed ottobre con valori che si aggirano sui 24 km/h. Anche l’acqua del mare è calda quasi tutto l’anno: le temperature passano dai 26°C durante il giorno ad agosto, ai 30°C di aprile. Complesso il fenomeno delle maree, molto più accentuato durante gli equinozi di marzo e di settembre. In pratica, ogni sei ore l’acqua si ritira: questo consente di scoprire le meraviglie dei fondali marini. Importante è anche sapere come vestirsi: essendo nell’emisfero boreale, le stagioni sono invertite, ma la differenza di temperature non è – come dicevamo – elevatissima. Nei mesi estivi, portarsi vestiti leggeri e in fibra naturale, una felpa leggera per la sera, un impermeabile leggero o ombrello a dicembre, crema solare. Poi ancora attrezzatura per snorkeling, scarpe acquatiche o con suola in gomma. Nei mesi invernali, potrebbe essere necessario un foulard per la brezza.

Quanto costa un viaggio a Zanzibar: le offerte migliori

Ma quanto costa una vacanza a Zanzibar? L’invito è a prenotare per tempo, cogliendo al volo delle occasioni uniche. Basta pensare che in molti periodi dell’anno un volo della Qatar Airways parte da soli 344€ tasse e bagaglio inclusi. Anche l’ottima Oman Air, una delle compagnie aeree che si è più distinta negli ultimi anni, consente di volare a Zanzibar a prezzi eccezionali: si parte da 310€. Per quanto riguarda i pacchetti all inclusive, un volo con Qatar Airways e il soggiorno in un eccellente resort sulla spiaggia nei pressi della barriera corallina in mezza pensione per sette giorni parte da 652€. Altri pacchetti, che usufruiscono di voli con Qatar Oman Air, Turkish, Ethiopian Airlines, partono da 708€ in mezza pensione sempre in resort eccellenti e per una settimana.

Leggi anche –> World Travel Awards 2017: assegnati gli Oscar del Turismo mondiale

A cura di Gabriele Mastroleo