CONDIVIDI
25 aprile 2018 moto
(Pixabay)

Passare il Ponte del 25 Aprile 2018 in moto: cosa fare in Italia e all’estero, gli itinerari principali e i motoraduni più longevi.

In molti, approfittando del lungo Ponte del 25 Aprile 2018 che inizierà sabato 21 aprile e che potrebbe avere un clima mite e gradevole, stanno cercando un’idea rispetto a cosa fare. Resta comunque l’incognita maltempo, soprattutto per quanto riguarda la giornata del 25 Aprile. Ciò nonostante, in molti non stanno perdendo l’entusiamo, programmando una gita fuori porta con gli amici, magari accomunati dalla stessa passione, come può essere quella per le moto.

Per saperne di più sul significato di questa festa e sulle celebrazioni –>

Viaggi in moto 2018: dove andare per il Ponte del 25 Aprile

Viaggiare in moto è una delle passioni che accomuna decine di migliaia di italiani, che programmano per tempo le loro partenze, soprattutto se la destinazione è all’estero. Diversi sono i siti specializzati che propongono itinerari esteri. E anche se forse è tardi per programmare in pochi giorni un viaggio all’estero in moto, ci sono alcuni percorsi che sicuramente sono da consigliare.

Il Marocco in moto per il Ponte del 25 Aprile 2018

Uno di questi passa per il Marocco, che ha ovest ha scogliere a picco sull’Oceano Atlantico, poi si trovano i villaggi di pescatori sono alle porte di Casablanca. Lasciandola alle spalle, si ammirano panorami suggestivi, per poi arrivare a Essaouira, e ancora passando attraverso le coltivazioni di Argania Spinosa, vediamo spuntare Marrakech. La strada sale ad oltre 2000 mt attraversando scorci magnifici, per ridiscendere verso il grande Erg Occidentale. Ci addentriamo quindi dentro canyon che nascondono realtà agricole e millenarie, poi Merzouga, circondata dalle le dune dell’Erg Chebbi. Ancora montagne, ancora foreste di cedri secolari, per poi incontrare la labirintica Fes e infine Meknes.

Il Ponte del 25 Aprile 2018 in Tunisia in moto

Altra meta nordafricana molto suggestiva è la Tunisia, con il Grande Erg Orientale, un viaggio che passa tra dune bianche e spazi infiniti, per far vivere a chi è in cerca di avventura un’esperienza unica. Abbiamo poi il Chott El Jerid, che si attraversa per cento chilometri. Si arriva sul confine marocchino con Tozeur e la sua bellissima medina; poi ancora le bellissime Chebika e Mides, che aprono la strada all’affascinante Kairouan.

Visitare i Balcani in moto nel Ponte del 25 Aprile 2018

Un terzo itinerario passa per i Balcani, che stanno rapidamente diventando una delle mete più interessanti per il turismo in moto, anche perché la globalizzazione non ha ancora conosciuto quei luoghi. Sul nostro percorso, mare blu e turchese, spiagge, montagne innevate, fiumi, laghi e foreste, fino a Berat, città dalle mille finestre e poi le gole del Tara. Si arriva al Lago di Ohrid, per poi ridiscendere sulla splendida costa mediterranea costellata di spiagge bianchissime e borghi di pescatori.

Cosa fare per il Ponte del 25 aprile? Ecco alcuni consigli e le anticipazioni meteo:

Cosa fare in moto per il Ponte del 25 Aprile 2018

Per quanto riguarda l’Italia, sono diverse le idee rispetto a cosa fare in moto nel Ponte del 25 Aprile 2018. Molti sono i luoghi da visitare e farlo in moto rende tutto molto più suggestivo: la Costiera amalfitana, ad esempio, in uno scenario ininterrotto di rocce, precipizi, dirupi e valloni che si incontrano lungo la strada costiera che va da Sorrento a Salerno attraversando Positano, Amalfi e Ravello. Oppure la Sardegna offre davvero molto da vedere: la Costa Smeralda, con le sue spiagge e calette esclusive, ad esempio, poi ancora l’arcipelago de La Maddalena. Per veri appassionati è la costa di Santa Teresa di Gallura, con Punta Falcone e Capo Testa, giù fino alla Costa Paradiso e Castelsardo. La Sardegna è un’isola che si presta molto a un’escursione in moto e le scelte possibili sono tante. Anche l’Appennino umbro-marchigiano è l’ideale per una uscita in compagnia in moto, coi suoi frequenti saliscendi.

Le altre mete in vista del 25 aprile 2018:

Ponte 25 Aprile 2018: itinerari da fare in moto

Entrando nello specifico, vi proponiamo alcuni itinerari da fare in moto nel nostro Paese, sia che siate veterani o che siate ancora poco esterni. Al Nord, come al Centro e al Sud, gli appassionati hanno davvero l’imbarazzo della scelta.

Cosa fare al Nord nel Ponte del 25 Aprile 2018 in moto

Uno di questi itinerari vi porta da Torino ad Arona nell’entroterra del Piemonte tra colline verdeggianti e scorci naturali unici al mondo. Romanticissimo è il percorso di dodici km che collega Correggio a Carpi, in Emilia. Bisogna percorrere questa strada all’alba: è infatti in questo momento della giornata che il cielo sprigiona  atmosfere particolari e giochi di colore meravigliosi. In Toscana, invece, partendo dal Passo della Raticosa, si passa per i costoni di roccia bianca, in mezzo alle vallate fino a raggiungere Firenzuola.

Itinerari in moto al Centro Sud per il Ponte del 25 Aprile 2018

Abbiamo già parlato della bellezza dell’Appennino umbro-marchigiano: il lago di Piediluco è a circa un’ora di moto da Roma, non è un luogo turistico e si gode di una atmosfera selvaggia, molto solitaria e rilassante. Il percorso di 71 km è da non perdere. In Campania, infine, suggestivo è il percorso da Vietri sul Mare a Maiori con fermata obbligatoria arrivati alla spiaggia della Torretta di Cetara,una torre saracena che domina il mare.

Idee alternative per il Ponte del 25 Aprile 2018. Non sai ancora cosa fare? Ecco alcune idee –>

Motoraduni in occasione del Ponte del 25 Aprile 2018

Da segnalare in ultimo alcuni motoraduni organizzati in occasione del Ponte del 25 Aprile 2018. Il calendario è fittissimo e alcuni di questi appuntamenti sono davvero longevi. Giunge alla 23esima edizione il Motoraduno Sacra Birra, a Sant’Ambrogio di Torino: lo storico locale riaprirà il 21 aprile e tra il 24 e il 26 del mese si troveranno qui i bikers provenienti da tante zone del Piemonte e del Nord Italia. Giunge invece alla 39esima edizione la Festa del Mutor, che si celebra a San Giovanni In Galilea, in Romagna: l’appuntamento per gli appassionati è per il 25 aprile, quando verranno premiati tra gli altri i motoclub più numerosi, il conduttore proveniente da più lontano, la moto più vecchia. Da 15 anni a Caltanissetta si ricorda John Sciabbarrasi, un giovane prematuramente scomparso in moto e il concentramento è proprio sul luogo dell’incidente, con la benedizione dei caschi. A Mesola, in provincia di Ferrara, infine, il 25 aprile si svolge il 24esimo Motoraduno dell’Asparago, in occasione della Fiera dell’Asparago.

Cosa fare nelle grandi città per il Ponte del 25 Aprile 2018 –>

A cura di Gabriele Mastroleo