CONDIVIDI

lavoro Grafica Veneta

Una proposta di lavoro a Grafica Veneta che non trova alcuno sbocco. Una situazione paradossale denunciata da Fabio Franceschi, imprenditore a capo di Grafica Veneta, un’azienda di grafica che in questo periodo cerca un bel po’ di personale. E incredibilmente nessuno risponde all’annuncio. “Abbiamo aperto 25 posizioni lavorative – svela Franceschi a ‘Il Mattino’ – ma in due mesi e mezzo siamo riusciti ad assumere solo 4 nuove persone. Una situazione che rallenta molto il nostro piano di investimenti. Abbiamo una rotativa da 10 milioni di euro che non cammina adeguatamente perché ci manca personale”.

Il lavoro Grafica Veneta lo offre, ma nessuno se lo prende. E a quanto dice Fabio Franceschi non è neanche uno di quegli annunci-canaglia che offrono stipendi da fame e orari da schiavismo. “Non so proprio spiegarmi perché non ci risponda nessuno. Non siamo un’azienda sconosciuta, la paga è buona, siamo tra i 1.300 e i 1.500 euro al mese a seconda dell’inquadramento. La nostra proposta punta poi ad un’assunzione a tempo indeterminato”.

Il lavoro a Grafica Veneta, la proposta che non trova candidati

L’offerta di lavoro a Grafica Veneta sembra davvero succosa, eppure non ci sono riscontri, nonostante i ripetuti tentativi di Fabio Franceschi, che si è rivolto anche alle agenzie interinali ma ancora non è riuscito a trovare candidati all’altezza. Così rivela l’imprenditore nell’intervista a ‘Il Mattino’: “Le stiamo provando tutte, dall’annuncio all’agenzia interinale, dal passaparola alle chiamate dirette fatte dal nostro direttore del personale. Nessuno ci ha risposto, molti non erano entusiasti a lavorare con i turni”. Poi la riflessione amara: “Mi domando che razza di paese sia quello in cui ci si lamenta della disoccupazione ma si rifiuta il lavoro”.

Una valutazione che però non tiene conto di tanti fattori potenziali che rendono un annuncio appetibile o meno. Al di fuori della retorica del “nessuno vuole lavorare”, alla base di questo annuncio “rifiutato” può esserci di tutto, quindi non sembra neppure il caso di ricamarci troppo. Anzi, siamo sicuri che dopo la diffusione di questa notizia i candidati per il lavoro a Grafica Veneta arriveranno eccome!