CONDIVIDI

Idee Ponte 25 Aprile 2018: i parchi divertimento aperti in Italia e le novità 2018. 

Leolandia (Facebook)

Se siete in cerca di idee per il ponte del 25 aprile potreste valutare di andare a visitare uno dei tanti parchi divertimento presenti in Italia che con la bella stagione hanno riaperto i battenti introducendo moltissime novità che faranno impazzire i vostri bambini (e anche voi, diciamo la verità). Parchi per i più piccoli come Leolandia, parchi storici come Gardaland e Mirabilandia, ma anche i parchi faunistici come Le Cornelle, il bioparco di Torino o quello di Roma. Ecco tutto quello che dovete sapere.

Idee Ponte 25 Aprile 2018: i parchi divertimento aperti

Durante il ponte del 25 aprile troverete aperti tutti i principali parchi divertimento italiani. Partiamo da Leolandia, il parco nato intorno all’Italia in Miniatura di Capriate San Gervasio, in provincia di Bergamo. Sorto nel 1971 come Minitalia è diventato poi FantasyWorld Minitalia nel 1998 e infine Leolandia nel 2007. Al suo interno troverete la casa di Peppa Pig dove i vostri figli troveranno una riproduzione fedele dell’abitazione della simpatica maialina con la stessa Peppa ad aspettarli per un’emozionante foto finale. Ci saranno anche Masha e Orso con uno spettacolo musicale, il trenino Thomas che vi permetterà di fare un giro panoramico intorno al parco, Geronimo Stilton e da quest’anno, come grande novità del 2018, anche i PJMasks, i famosi superpigiamini che rispondono al nome di Gattoboy, Geco e Gufetta. Oltre a questi personaggi dei cartoni animati più amati dai bambini anche tante altre attrazioni che comprendono tra le altre cose un emozionante viaggio tra le ripide di un fiume, un galeone dei pirati con tanto di battaglia dell’acqua, un fornitissimo acquario e un rettilario da brividi.

Gardaland è l’ideale per chi ha figli di diverse età e soprattutto per chi vuole approfittarne per fare oltre alla visita al parco divertimenti anche qualche giorno al lago. Gardaland sorge infatti in località Ronchi nel comune di Castelnuovo del Garda, proprio a due passi dal Lago di Garda. Per il mese di Aprile vengono proposte offerte nell’hotel di Gardaland che prevedono un soggiorno gratis per i bambini fino ai 12 anni e il costo di 35 euro per gli adulti in camera classic doppia. Gardaland presenta molte novità per questa nuova stagione 2018 e da quest’anno anche qui potrete trovare un enorme villaggio di Peppa Pig che include delle imperdibili attrazioni: la casa di Peppa, un viaggio nella nave pirata, il volo sulle mongolfiere colorate e un giro sul mitico trenino di Nonno Pig. Tra le novità del 2018 anche “I Corsari: la Vendetta del Fantasma” e “San Andreas 4-D Experience”.

Mirabilandia si trova nella frazione Savio del comune di Ravenna e anche in questo caso può rappresentare la meta ideale per chi passa qualche giorno al mare nella riviera adriatica. In questo nel pacchetto parco+hotel i bambino entrano gratis fino ai 10 anni e per Aprile c’è l’offerta per 3 giorni al parco + Hotel 3 Stelle a partire da 49,90 euro. Tra le novità principali di cui potrete godere durante il Ponte del 25 Aprile c’è uno spettacolo sull’acqua chiamato “La leggenda del tesoro perduto” con spettacolari inseguimenti e acrobazie tra moto d’acqua di ultima generazione. I più piccoli si divertiranno nella zona denominata bimbopoli e nella terra dei dinosauri. Le attrazioni sono divise per tipologia d’esperienza in estrema, moderata e tranquilla per poter così garantire divertimento ed adrenalina a tutti i componenti della famiglia.

Idee Ponte 25 Aprile 2018: i parchi faunistici

Il Parco Faunistico Le Cornelle  si trova a Valbrembo in provincia di Bergamo e la sua vicinanza con Leolandia si presta ad una giornata con doppia visita o ad una due giorni dedicata ad entrambi i parchi. Il parco, attivo addirittura dal 1981, è diviso nelle seguenti aree tematiche: Isola Aldabra, Savana, Oasi ghepardi, Selva tropicale e Pinnawala. Gli animali sono divisi in quattro macro-categorie: mammiferi, rettili, uccelli e cuccioli. Il parco è aperto dalle 9 alle 19 e i biglietti interi costano 15 euro. I bambini dai 3 agli 11 anni pagano 11 euro ciascuno.

Il bioparco Zoom Torino propone 300 animali, 80 specie diverse, 9 habitat terrestri differenti (africani e asiatici) e 2 habitat acquatici. Oltre alla normale visita sono previste numerose attività collaterali altamente immersive per i visitatori con l’ausilio dei biologi del parco. Tra le altre cose si potrà assistere molto da vicino al volo dei rapaci, dare da mangiare ai pinguini e andare a passeggio con i lemuri. Tra le novità la possibilità di accarezzare le tartarughe, osservare da vicino i rinoceronti,  occuparsi del pasto delle altissime ed affascinanti giraffe ed immergersi nel lago insieme agli ippopotami.

Il bioparco di Roma si trova all’interno dello stupendo contesto della Villa Borghese. Ospita 1144 animali di 222 specie diverse: mammiferi, uccelli, rettili e anfibi provenienti da tutti e 5 i continenti. Tra le aree più particolari e apprezzate dai bambini quella delle tigri di Sumatra, quella dei draghi di Komodo, e la valle degli orsi. Per i più coraggiosi al fornitissimo rettilario ci saranno dei momenti senza barriere in cui con l’ausilio dei biologi del parco si potranno  guardare molto da vicino e toccare con mano serpenti, anfibi, sauri e testuggini di vario tipo. Infine segnaliamo l’appuntamento fisso alle ore 12.00 con Sofia, uno splendido elefante asiatico al quale potrete dare da mangiare con le vostre mani.

Leggi anche:

 

 

A cura di Francesco Baglio