CONDIVIDI
Infarto Claudio Amendola, il racconto a Verissimo

Infarto Claudio Amendola, il racconto a Verissimo: l’attore romano apre le porte della sua vita personale a Silvia Toffanin nell’intervista a Verissimo che andrà in onda sabato prossimo su Canale 5. Sicuramente hanno stupito tutti le parole che nelle ultime ore hanno invaso il web nei figuri di un personaggio che il pubblico ama davvero molto.

L’infarto di Claudio Amendola

Infarto Claudio Amendola, così intitolano diversi giornali nelle ultime ore con l’uscita delle parole che proprio l’attore ha voluto lasciare a Verissimo: “Lo scorso settembre ho avuto un infarto. Mi sentivo male, respiravo a grande fatica e avevo dei dolori strani. Non ho avuto il tempo di preoccuparmi di morire perché ero nelle mani del reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Umberto I, bravissimi davvero. Il giorno dopo ho firmato per uscire”.

Il racconto verte poi sulla moglie Francesca Neri che lo ha obbligato ad andare all’ospedale e ha sicuramente dato sostegno a Claudio Amendola in un momento difficile, ma che ormai ha superato con grandissimo merito e forza, dimostrandosi uomo dai sani principi e con grande forza. Una notte in ospedale e poi il ritorno a casa tra gli affetti più sinceri.

Il destino tira brutti scherzi lo avrà pensato Claudio Amendola che è stato protagonista di uno dei più famosi infarti della televisione italiana, quello che era preso a Giulio Cesaroni alla vista di suo figlio e della sorellastra a letto insieme nella nota serie ambientata alla Garbatella quartiere storico di Roma. Una coincidenza che a ripensarci oggi fa sicuramente uno strano effetto, anche se c’è da dire che la completa guarigione del personaggio è quello che si augura a Claudio Amendola persona dal cuore d’oro e veramente squisita con tutti.