CONDIVIDI
Winnie Mandela, è morta: addio all’ex moglie di Nelson Mandela

Winnie Mandela, è morta: addio all’ex moglie di Nelson Mandela. La donna era stata sposata per trentotto anni con l’attivista politico sudafricano costretto al carcere per aver lottato al fianco degli uomini di colore una lotta lunga una vita per i diritti civili. Era stato inoltre il Presidente del Sudafrica e anche Premio Nobel per la Pace.

È morta Winnie Mandela, l’ex moglie di Nelson Mandela

La donna si è spenta all’età di 81 anni a Johannesburg dopo una lunghissima battaglia con una brutta malattia. Entrava e usciva ormai da tempo dall’ospedale e ha perso la vita oggi al Netcare Milpark Hospital. Un addio difficile da accettare e che ha portato a tantissime dolorose conseguenze perché la donna era amata dal popolo e considerata in qualche modo l’erede proprio di Nelson Mandela.

Aveva percorso infatti con lui un tragitto importante nella lotta per i diritti della gente di colore. Era stata a capo dell’African National Congress Women’s League per diversi anni ed era membro del Comitato Esecutivo Nazionale dell’African National Congress. Una donna davvero di grande cuore, la prima della storia ad aver ottenuto un diploma da assistente sociale in Sudafrica da donna di colore.

I due si erano conosciuti quando lei era giovane e aveva 18 anni meno di suo marito. Si sposarono nel 1958 e lei accompagnò Nelson Mandela nel suo percorso in crescita tanto da sottolineare che la sua vita insieme a lui era una vita senza di lui. Diventarono genitori di due figli, ma dopo tredici anni d’amore la loro storia era finita. Nelson Mandela ebbe prima di lei e anche dopo altri due matrimoni. Sarà importante capire quello che si dirà ora al funerale dove sarà ricordata una donna davvero piena di coraggio e amore per la vita e per la gente.