CONDIVIDI

vincita al Lotto

Avete beccato una bella vincita al Lotto? Complimenti a voi! State già pensando a come spendere questi bei soldini, non è vero? Fate benissimo, godeteveli tutti, ma prima di farvi i conti in tasca ricordate che tutti non sono davvero “tutti”. Già, perché per calcolare la vincita netta al Lotto è necessario tener conto di qualche fattore che a volte può sfuggire. La vincita al Lotto e a qualsiasi altro gioco è sempre lorda, quindi gli va detratta una quota che lo Stato trattiene come tassazione.

Una quota che dallo scorso ottobre è anche aumentata: ora le vincite sono tassate dell’8% per quelle che arrivano fino a 500 euro, mentre sale al 12% per le cifre che superano i 500 euro. Chi abitualmente gioca al Lotto o ai Gratta e Vinci sa già di dover fare i conti con queste situazioni, ma magari chi non è un giocatore abituale e si ritrova a beccare un colpo di fortuna non è a conoscenza di alcune dinamiche, che proviamo a spiegarvi. Ecco quindi come calcolare la vincita al Lotto e come riscuoterla.

Verifica vincita Lotto e riscossione: ecco come fare

vincita al Lotto

Avete vinto al Lotto, alla Lotteria o al Gratta e Vinci? Benissimo, adesso dovete solo capire esattamente qual è la quota che vi spetta. Potete effettuare il calcolo della vincita al Lotto sottraendo a ciò che avete vinto l’8% se è sotto i 500 euro, il 12% se è sopra i 500 euro. Per fare due esempi pratici, se avete vinto 400 euro dovete considerare che incasserete circa 370 euro, mentre se ne avete vinti 1000 ne prenderete effettivamente circa 880. Per essere sicuri al 100% esistono anche alcuni programmi online per calcolare, ad esempio, le vincite al Lotto. Poi, una volta calcolata la cifra, si presenta un altro aspetto: come riscuotere le vincite al Lotto, al Gratta e Vinci o a qualsiasi altra Lotteria? Lo spiega dettagliatamente il sito di Lottomatica, ma ve lo riassumiamo qui.

In pratica se avete vinto fino a 543,48 euro potete andare in una qualsiasi ricevitoria e farvi pagare seduta stante, mentre se la vincita va dai 543,48 fino ai 2.300 euro bisogna recarsi esclusivamente nella ricevitoria in cui si è giocato il biglietto e consegnarlo. Poi si può prenotare la vincita tramite accredito bancario. Se il premio invece va dai 2.300 ai 10.500 euro, si prenota il ritiro del premio in qualsiasi ricevitoria, presentando lo scontrino vincente, scegliendo se riscuotere il premio tramite conto corrente bancario, conto corrente postale o attraverso un qualunque sportello di Banca Intesa.

Vincita al Lotto, come riscuotere i premi superiori ai 10.500 euro

La vostra vincita al Lotto supera i 10.500,00 euro? Salute! Ora dovete solo capire come calcolare l’importo netto che percepirete (va detratto il 12%) e come riscuotere la vincita. Ce lo spiega Lottomatica: “Presenta lo scontrino vincente presso uno sportello della Banca Intesa S.p.A. o all’Ufficio al Pubblico in Via del Campo Boario 56/d 00154 – Roma. Porta un documento d’identità in corso di validità, il Codice Fiscale, compila la richiesta di pagamento indicando i tuoi dati e la forma di pagamento preferita”. Fra le opzioni ci sono il bonifico su conto corrente bancario o postale e l’assegno di traenza presso qualsiasi sportello della Banca Intesa S.p.A.. Attenzione però! “Ritira la fotocopia dello scontrino e la copia del modulo di richiesta. Se hai scelto di ritirare il premio in banca, presenta dopo due settimane, insieme al tuo documento d’identità in corso di validità, la copia della richiesta di pagamento e la fotocopia dello scontrino vincente presso lo sportello della Banca Intesa S.p.A. dove hai prenotato la vincita”.