CONDIVIDI

Pasquetta 2018, gli eventi da non perdere in Puglia tra sacre rappresentazioni, sagre, mercatini e luoghi fantastici da visitare. 

Pasquetta 2018 Puglia
Alberobello (iStock)

Pasqua 2018 e Pasquetta 2018 sono l’occasione per visitare un luogo che non conoscevate o per tornare in una zona che avete già visto e che vi è entrata nel cuore. Se scegliete la Puglia per il vostro ponte pasquale troverete diversi eventi ai quali partecipare che renderanno la vostra piccola vacanza indimenticabile.

Pasquetta 2018, la conclusione della settimana Santa in Puglia

In Puglia ogni paesino, borgo, città mantiene le proprie antiche tradizioni e propone in occasione delle celebrazioni della Pasqua sacre rappresentazioni altamente suggestive. Tra le più importanti segnaliamo quella di Taranto dove  le processioni del Giovedì e del Venerdì Santo si dipanano in 15 ore di lento cammino per le vie della città. Molte poi le rappresentazioni della Passione vivente che potremo trovare in molte località della Valle d’Itria e nella zona di Bari con centinaia di comparse in costume e la messa in scena di riti secolari. Tra i tanti eventi di questo tipo segnaliamo a Fragagnano la Passio Christi Freganianum 2018 giunta alla nona edizione, Le fracchie di San Marco in Lamis, un rito che si svolge da oltre quattro secoli che attira migliaia di turisti e che consiste nella processione con le fracchie, enormi torce che arrivano anche a 15 metri di lunghezza, La processione dei Sacri Misteri a Ceglie del Campo, con oltre 50 simulacri sacri a grandezza umana risalenti al 1800, e infine la Passione vivente di Alberobello giunta alla 41esima edizione e caratterizzata da una processione unica nel suo genere per le piccole vie del borgo con cavalli, torce e decine di comparse in costume.

Pasquetta 2018 in Puglia, cosa fare e dove andare

Puglia, città e borghi indimenticabili

Al di là delle sacre rappresentazioni sopra riportate potrete poi godere di questa terra splendida per rilassarvi e vedere luoghi magnifici. Tra le splendide città d’arte, quasi tutte di impronta barocca, non perdetevi BariTrani con le loro incredibile fortificazioni a picco sul mare, Lecce, (qui la guida alla cittàvera e propria capitale del barocco,  Altamura e Gravina di Puglia, Alberobello coi suoi trulli, ma anche Putignano, Monopoli, Conversano e poi ancora Gallipoli, Locorotondo, Cisternino, Martina Franca, Lucera e Bitonto, senza dimenticare ovviamente Foggia e Taranto.

Pasquetta 2018 tra monumenti, chiese e natura selvaggia

Tra i monumenti da non perdere ricordiamo il Santuario di San Michele Arcangelo, maestoso capolavoro di stile romanico che si trova a Monte Sant’Angelo, in provincia di Foggia, sul Gargano. E poi ancora l’imponente Castel del Monte, una fortezza del XIII secolo voluta dall’imperatore del Sacro Romano Impero Federico II. Se tutto ciò non vi basta potrete scegliere la campagna pugliese e fare la vostra gita fuori porta e il vostro pic-nic all’ombra di uno dei tanti ulivi secolari presenti in zona. Oppure recarvi in una delle tante e stupende masserie antiche molte delle quali oggi trasformate in agriturismi o bed&breakfast.

Isole Tremiti, l’escursione che vi toglierà il fiato

Se cercate qualcosa di più potreste optare per un’escursione in barca alle Isole Tremiti, un arcipelago che si trova al largo del Gargano e che comprende anche un’incredibile riserva naturale marina con grotte e isolotti da visitare in barca, uno spettacolo che vi lascerà senza fiato. Se scegliete questa opzione vi ricordiamo che l’imbarco più comodo si trova a Termoli, in Molise, e che è necessario prenotare la visita con un certo anticipo.

Il Salento, un itinerario nella storia e nel gusto

Se cercate una zona da girare spostandovi magari di città in città in auto o in camper il Salento fa per voi. La regione che si affaccia sul Mar Adriatico e sullo Ionio si presta bene ad un rapido coast to coast che potrebbe portarvi dalle Marine di Melendugno (come non citare San Foca, Rocca Vecchia, Torre dell’Orso), fino alla parte opposta dove trovate per esempio Porto Cesareo. Non dimenticatevi poi di dedicare una giornata alla visita di Lecce, con il suo splendido Duomo, e Otranto, con la sua cattedrale, il castello e il faro di Punta Palascia. Imperdibile anche Santa Maria di Leuca e per chi ama la natura segnaliamo il Parco naturale regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano e il Parco naturale regionale Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo. Qui potrete anche assaporare specialità gastronomiche che difficilmente dimenticherete e in particolare nel periodo di Pasqua vi consigliamo i taralli pugliesi, le pastatelle, dolci ripieni simili ai panzerotti, le Scarcelle o panareddre, dolci con l’uovo al centro a forma di ruota o di cestino, e l’agnello di pasta di mandorle.

Leggi anche:

A cura di Francesco Baglio