CONDIVIDI

Una poesia per la Festa del Papà 2018, ma anche aforismi e citazioni per rendere una giornata davvero speciale il 19 marzo.

poesia festa del papà 2018
(Pixabay)

Si celebra oggi la Festa del Papà 2018 e sicuramente in molti cercano una frase, una poesia o una citazione originale per sorprendere il proprio genitore. La festività cade il 19 marzo, giorno in cui si celebra anche San Giuseppe, il padre putativo di Gesù. Sicuramente c’è stato chi ha deciso di “allungare” il weekend per passare la giornata di oggi col proprio papà, altri invece hanno anticipato i festeggiamenti alle giornate di sabato e domenica. Come abbiamo visto, non ovunque la Festa del Papà si celebra il 19 marzo e sono soprattutto i paesi a tradizione cattolica a scegliere questa data.

Vuoi sapere come si festeggia la Festa del Papà nel mondo? Leggi qui

Poesia Festa del Papà 2018

Già nei giorni scorsi, vi abbiamo dato consiglio su cosa scrivere su un biglietto di auguri per la Festa del Papà 2018. In particolare vi abbiamo dato suggerimenti per una dedica davvero speciale. Ora vogliamo suggerirvi una poesia legata alla Festa del Papà: ve ne sono decine, per cui c’è sicuramente l’imbarazzo della scelta. Una di queste, “Passeggiata domenicale”, è stata scritta dal più celebre poeta e scrittore per l’infanzia italiano, Gianni Rodari, unico vincitore italiano del prestigioso Premio Hans Christian Andersen nel 1970 e sicuramente indimenticato autore di opere per bambini e ragazzi, come la Grammatica della fantasia del 1973.

Si tratta di una filastrocca che facilmente si può imparare a memoria:

Io vado a spasso per la città,
senza una meta vago qua e là.
In piazza Navona mi fermo a guardare
quelli che stanno il gelato a leccare.

In piazza Esedra reato incerto:
sentire gratis il concerto,
o sedermi, alla romana,
sull’orlo fresco della fontana?

Ma è zeppo, l’orlo di cemento:
ci siedono già persone duecento.
Si godono il fresco le famiglie,
la mamma, la suocere con le figlie.

E il babbo dov’è, per far pari?
È a casa a fare gli straordinari.
Ogni domenica per la via,
si fa il passeggio dell’economia.

Come passare la Festa del Papà 2018:

Aforismi e citazioni per la Festa del Papà 2018

Una giornata come questa può poi essere resa speciale anche da una frase speciale, un aforisma o una citazione per esempio. Ne abbiamo scelte alcune puntando anche in questo caso sui protagonisti tra i più noti del panorama culturale mondiale, a partire da Honoré de Balzac, che sottolineava: “I padri devono sempre dare, per essere felici. Dare sempre, l’esser padre sta in questo”. Più filosofico Umberto Eco: “Credo che si diventi quel che nostro padre ci ha insegnato nei tempi morti, mentre non si preoccupava di educarci. Ci si forma su scarti di saggezza”. Scriveva invece Sigmund Freud: “Non riesco a considerare nessuna necessità nell’infanzia tanto forte come la necessità di protezione del padre”. Per il filosofo greco Democrito, “La saggezza del padre è il più grande ammaestramento per i figli”. Questa una delle massime di Denis Diderot, uno dei massimi rappresentanti dell’Illuminismo: “Sai quali sono i cattivi padri? Quelli che hanno dimenticato gli errori della loro giovinezza”. Mark Twain, scrittore americano che ha dedicato alla letteratura per ragazzi parte della sua vita, raccontava: “Quando avevo 14 anni, mio padre era tanto ignorante che mi dava fastidio averlo attorno. Ma quando ebbi 21 anni, mi sorprese vedere quanto lui aveva imparato”. Cantava invece Francesco De Gregori: “L’ombra di mio padre, due volte la mia: lui camminava e io correvo”. Infine, il poeta tedesco Friedrich Schiller, che sintetizza il rapporto tra genitori e figli con un verso. “Non è la carne e il sangue, ma il cuore che ci rende padri e figli”.

Un’idea alternativa per la Festa del Papà 2018

A cura di Gabriele Mastroleo