CONDIVIDI
Clementino cocaina

Clementino cocaina: tutti conoscono il rapper Clementino che nessuno sapeva, parole importanti che hanno portato a una riflessione e sicuramente sono un messaggio lanciato al pubblico e soprattutto ai giovani che potrebbero trarne enorme giovamento.

Clementino cocaina: la confessione dell’artista

Il rapper Clementino era ospite di Storie Digitali, un festival organizzato dalla CultCity società diretta da Dikele Distefano alla Fabbrica del Vapore a Milano. Era il secondo giorno di questa manifestazione. Durante un’intervista proprio a Ensi un suo collega e amico ha voluto mandare un messaggio positivo.

C’è mai stato un momento in cui tu hai sentito che non ce la facevi? Io fino a quindici giorni fa ero in una comunità. C’è stato un momento in cui non ero più Clementino ma la Iena White. Ero sopraffatto da quella m***a della cocaina. Sapete come funziona no? Sei un artista e quindi te la offrono, poi te la compri e non riesci più ad andare avanti non sei più tu. Mi ero ritrovato a pulire cessi in una comunità e tutti mi dicevano sei un grande. Ero passato in un attimo da Sanremo a pulire i bagni“.

Un viaggio nella droga che ha dato un colpo a Clementino, che però ha lottato e ora ne è fuori, dimostrando di essere ragazzo dai buoni sentimenti e che dai suoi errori vuole portare un insegnamento a chi ne ha più bisogno. Staremo a vedere se queste sue parole saranno utili, di certo l’impegno e la trasparenza di questo ragazzo vanno assolutamente esaltate anche perché non era facile per un personaggio noto venire fuori e dire queste cose che sicuramente porteranno qualche malelingua a fare commenti negativi. Clementino però è un personaggio positivo e vuole mostrarlo da subito e sempre anche in queste circostanze difficili da gestire per chiunque tanto più per un vip.