CONDIVIDI

Giornate FAI di Primavera 2018 a Milano: tutti i luoghi da visitare durante il primo weekend di Primavera

Palazzo Mezzanotte (iStock)

Come ogni anno torna puntuale lo splendido appuntamento con le Giornate FAI di PrimaveraSe vi trovate a Milano avrete la possibilità di visitare luoghi incredibili e solitamente inaccessibili, aperti esclusivamente e straordinariamente in questa unica occasione.

VIDEO NEWSLETTER

Giornate Fai, una Milano tutta da scoprire

Sono tantissimi i luoghi che potrete scoprire per la prima volta a Milano grazie all’iniziativa del Fai.

Tra i più antichi vi segnaliamo la libraria” agostiniana dell’Incoronata, una delle più importanti biblioteche di Milano realizzata nel 1487 e solo recentemente riportata all’antico splendore, la Chiesa rossa realizzata negli anni ’30 e impreziosita dall’incredibile opera realizzata negli anni ’90 dall’artista americano Dan Flavin, la Sala Reale e la Sala delle Armi presso la Stazione Centrale che sono parte del Padiglione Reale realizzato nel 1931 per accogliere la famiglia reale Savoia, la Palazzina Appiani costruita per ospitare Napoleone nell’enorme parco del Castello Sforzesco e l’Arcivescovado cinquecentesco di Piazza Fontana.

Tra i palazzi imperdibili segnaliamo Palazzo Belgioioso, costruito a fine ‘700 e considerato una delle espressioni più alte del neoclassico milanese, Palazzo Mezzanotte,  che ospita la Borsa Valori di Milano, Palazzo Pusterla, risalente al 1600, Palazzo Serbelloni, storico edificio neoclassico di Corso Venezia e il Grattacielo Pirelli con la Sala Consiliare e il Belvedere costruito negli anni ’50 proprio di fronte alla Stazione Centrale e per decenni edificio più alto d’Europa.

Tra le chicche di questa due giorni del Fai a Milano meritano poi una menzione speciale l’Ippodromo Snai San Siro, lo Stadio Giuseppe Meazza, tempio del calcio mondiale, l’Università Cattolica, fondata nel 1921, e il Teatro Gerolamo, costruito nel 1868 e da sempre considerato la “piccola Scala”, rimasto chiuso per oltre 30 anni e finalmente riaperto dopo i lavori di ristrutturazione.

Giornate FAI di Primavera 2018 in provincia di Milano

Anche in Provincia di Milano non mancano i luoghi misteriosi, unici, dimenticati e da riscoprire grazie al Fai. Tra i tanti segnaliamo la Tipografia Campi Monotype 1898 di Rozzano. Sorta 120 anni fa in via Larga a Milano, si chiamava originariamente “Tipografia Cav. Umberto Allegretti”. Si tratta di un luogo dal fascino impareggiabile, una delle poche tipografie ad utilizzare ancora il sistema di stampa a caldo e Monotype, capace di rendere un libro un vero e proprio oggetto d’arte. A Cusano Milanino non perdete Villa Bigatti e la Torre dell’acquedotto e i giardini di Villa Bottini, Villa della Rovere e Villa Eigenmann. Estremamente degne di nota anche Villa Rescalli Villoresi a Busto Garolfo e Villa Necchi Campiglio di Besate.

Giornate FAI di Primavera 2018 a Milano, ecco l’elenco completo

  • La “libraria” agostiniana dell’Incoronata
  • M4, il cantiere della nuova metropolitana di Milano
  • La Chiesa Rossa
  • Grattacielo Pirelli, Sala Consiliare e Belvedere
  • Ippodromo SNAI San Siro
  • Chiesa di S. Maria della Visitazione
  • Sala Reale e Sala delle Armi nel Padiglione Reale della Stazione Centrale
  • Palazzina Appiani
  • Arcivescovado
  • Palazzo Belgioioso, il salotto neoclassico di Milano
  • Il Tiepolo a Palazzo Clerici
  • Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa
  • Palazzo Pusterla
  • Palazzo Serbelloni, un gioiello del Neoclassicismo
  • “Diana”: hotel in stile liberty e un grande giardino
  • Stadio Giuseppe Meazza
  • Il teatro Gerolamo, la “piccola Scala” di Milano
  • Università “Cattolica” del Sacro Cuore
  • Vetrate Artistiche Grassi

Leggi anche: Le mostre più belle in Italia 2018
Leggi anche: Luoghi da favola in Italia
Leggi anche: Meteo marzo che tempo farà

A cura di Francesco Baglio