CONDIVIDI

Napoli, crolla muro in centro: persone sotto alle macerie. Gravissimo episodio accaduto pochi minuti fa nel cuore di Napoli con il crollo del muro di un ex monastero. 

Napoli muro
(Websource)

Dramma a Napoli dove pochi minuti fa è crollato il muro perimetrale di un ex monastero che si trova in via San Paolo, nella zona dei Tribunali. Si è rischiata una strage, ma al momento sembra non ci siano morti.

Napoli, crolla muro: quattro feriti gravi

Quattro operai stavano lavorando nei pressi del muro caduto in Via San Paolo a Napoli. Due hanno evitato miracolosamente di rimanere intrappolati sotto alle macerie, ma sono rimasti comunque feriti. Altri due invece non hanno potuto evitare il peggio e sono rimasti schiacciati dal peso del muro crollato. I due sono stati estratti vivi e sono stati trasportati al Pronto Soccorso insieme agli altri colleghi feriti. Uno di loro sarebbe in gravissime condizioni, ma si attende ancora il bollettino medico ufficiale per avere notizie più precise.

I motivi del crollo del muro a Napoli

Si cerca ancora di capire cosa sia accaduto e come sia potuto accadere. Il muro crollato si trovava in un chiostro interno al complesso di San Paolo Maggiore. Mentre gli esperti cercano di capire i motivi del crollo, l’intera zona è stata messa in sicurezza per evitare che ci siano altri crolli e altri feriti. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco.

A cura di Francesco Baglio