CONDIVIDI
Pagelle Roma-Shakhtar Donetsk (Getty Images)

Pagelle Roma-Shakhtar Donetsk: i giallorossi accedono ai quarti di finale di Champions League. Decisivo è stato il gol di Edin Dzeko dopo la sconfitta per 2-1 dell’andata in Ucraina.

Ecco le pagelle Roma-Shakhtar Donetsk:
ROMA
Alisson 6.5: non deve fare molto per dire di no ai suoi avversari che arrivano davvero poco dalle sue parti;
Florenzi 8: il migliore in campo, è ovunque, corre per tre e gioca ad altissimo livello per tuta la partita;
Manolas 6: buona prova al centro della difesa, con qualche apprensione per la rapidità degli avversari;
Fazio 6.5: prestazione attenta, nessuna sbavatura è un vero muro;
Kolarov 6: primo tempo di assoluto livello, cala nella ripresa;
Nainggolan 6.5: corsa, gambe e presenza. Gioca con grande rapidità e dimostra di essere un calciatore di assoluto livello tecnico e tattico;
De Rossi 6.5: detta i tempi in mezzo al campo, amministrando la partita con attenzione e giocando spesso palla in diagonale;
Strootman 7: decisivo anche nel servire un pallone dentro coi tempi giusti che porta al gol di Dzeko;
Under 6.5: corre per due, gioca la palla sempre con grande rapidità e davanti punge gli avversari. E’ sicuramente un momento positivo per lui, ma esce con la Roma alla ricerca di maggior equilibrio. (65′ Gerson sv)
Dzeko 7: decisivo con un grande gol, lotta da guerriero e fa gioire i romanisti; (87′ El Shaarawy sv)
Perotti 5.5: imballato e fuori dal gioco, unico insufficiente;

SHAKHTAR 
Pyatov
Butko 5.5: soffre troppo la rapidità degli avversari;
Ordets 4: Dzeko non lo vede mai, partita da dimenticare che alla fine viene condita anche da un cartellino rosso;
Rakitsky 5: serata di confusione e rendimento al di sotto delle aspettative,
Ismaily 5: prestazione negativa e poche palle toccate;
Fred 5.5: prestazione al di sotto delle aspettative per quello che aveva regalato la vittoria ai suoi su punizione all’andata;
Stepanenko 5: poca forza in mezzo al campo, non riesce a tenere fisicità in mezzo al campo come capita spesso. Esce alla fine; (74′ Patrick sv)
Marlos 6.5: corre molto e gioca muovendosi rapidamente e toccando tanti palloni; (82′ Dentinho sv)
Taison 6: corre e si da da fare, ma vede davvero pochi palloni;
Bernard 6: corre per due, ma non riesce a toccare molti palloni;
Ferreyra 6.5: è il più pericoloso tra i suoi, gioca con grande rapidità e tecnica.