CONDIVIDI

Elezioni Politiche 2018 Proiezioni, Affuenza e Risultati Elezioni 2018 in Diretta Live, previsioni voto.  Affluenza, Exit poll, Risultati, Proiezioni Politiche del 4 marzo:

Il 4 marzo 2018 l’Italia torna al voto per le Elezioni politiche. Il popolo italiano potrà andare a votare per l’intera giornata. I seggi, infatti, resteranno aperti dalle 7 alle 23.
Chi vincerà?

Per legge gli ultimi giorni prima delle Elezioni è vietato pubblicare qualsiasi sondaggio elettorale; il giorno prima delle Elezioni poi deve esserci silenzio assoluto in quanto è il giorno dedicato alla riflessione: ogni singolo cittadino non deve essere strattonato da slogan o sondaggi che possano influenzarlo.
Per questa tornata elettorale dalla mezzanotte di sabato 17 febbraio è stato vietato per legge qualsiasi forma di sondaggio elettorale. Per cui, nessuno può fare in questi giorni una previsione precisa sul vincitore.

Niente numeri quindi, ma solo approfondimenti e le parole dei leader dei vari partiti. In questo periodo, infatti, i candidati premier o comunque i maggiori leader politici in rappresentanza della propria lista (Berlusconi, Renzi, Salvini, Di Maio, Grasso, Meloni e via discorrendo), sono stati ospitati dai più importanti programmi televisivi ove hanno potuto esporre il proprio programma politico.
A tal proposito, ha fatto molto discutere un video che sul web è diventato virale. Si tratta di un fuorionda targato LaPresse /Corriere TV che ha visto protagonisti tre leader del Centrodestra: Meloni (Fratelli d’Italia), Salvini (Lega), Fitto (Noi con l’Italia).

Si tratta di un confronto sui possibili vincitori. Raffaele Fitto si dice convinto che il M5S farà man bassa di consensi al Sud, vincendo in qualche regione anche tutti i collegi uninominali. Salvini appare sorpreso poiché si aspettava un PD al 22% che togliesse voti ai 5 Stelle. Giorgia Meloni ha un’idea ben diversa. Pensa, infatti, che Salvini avrà la meglio su Forza Italia di Berlusconi. Pensiero che va in netto contrasto coi sondaggi diffusi prima del divieto.

ELEZIONI POLITICHE 2018, pre-voto

Matteo Renzi non si dà per vinto. E’ fermamente convinto che il PD possa giocarsela con il Movimento 5 Stelle nel duello per il primato. Fiducioso anche Gentiloni davanti alle telecamere.
Anche se nel retroscena, stando a quanto riporta il sito Affaritaliani, c’è la preoccupazione di non riuscire nemmeno a raggiungere il risultato ottenuto da Bersani nel 2013, circa il 25%.
Il M5S invece è come se avesse la consapevolezza di vincere con distacco su tutti e forte di ciò ha già presentato la sua squadra di governo.
Molto importante per il partito grillino l’affluenza meridionale alle urne.
Al Nord, invece, tutto potrebbe essere complicato dalla Lega che potrebbe fare incetta di collegi.
Comunque sia, ad oggi è impossibile sapere chi vincerà le Elezioni Politiche 2018. Certo, gli indecisi potrebbero  avere un certo peso sul risultato finale. Anche chi si asterrà giocherà un ruolo fondamentale.
Non ci resta che aspettare le 23:00 di Domenica 4 Marzo 2018.