CONDIVIDI

Carlo Ripa di Meana è morto a soli due mesi di distanza dalla moglie Marina Ripa. Il noto ambientalista aveva 89 anni ed era ammalato da tempo.

Ripa di Meana
(Websource)

Carlo Ripa di Meana potrà ora ricongiungersi con l’amata Marina, venuta a mancare solo due mesi fa in seguito ad un tumore. Ex Parlamentare e commissario europeo, ex ministro ed ex presidente della Biennale era nato  il 15 agosto del 1929 a Pietrasanta.

Carlo Ripa di Meana è morto due mesi dopo la moglie Marina

Carlo Ripa di Meana rimarrà noto soprattutto per il suo impegno ambientalista portato avanti nella breve esperienza come ministro dell’Ambiente (1992) e poi come portavoce dei Verdi. Famose le sue battaglie contro l’eolico e  per la tutela dei centri storici e dei monumenti. La moglie Marina Lante della Rovere è stata al suo fianco per 35 anni e in un’intervista disse in merito al loro primo incontro: “Aveva una faccia di una bellezza rara e a me piacciono gli uomini belli, e poi faceva un lavoro eccitante, circondato da artisti, intellettuali, donne a grappoli. Non poteva non piacere”. Marina, nonostante la malattia che la portò poi alla morte, tenne nascosta al marito, anche lui gravemente malato, la sua condizione fino alla morte della quale, si è detto, il povero Carlo apprese da una notizia del telegiornale.

A cura di Francesco Baglio