CONDIVIDI
elezioni 2018 sconti trenitalia
(ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Elezioni 2018: sconti Trenitalia per tutti i viaggiatori. Ecco come funzionano e quando usufruirne. Code in biglietteria ovunque.

In queste ore, a causa del maltempo, la circolazione ferroviaria è nel caos: l’emergenza si è spostata da Roma verso le regioni del Sud Italia e la situazione più critica è ora a Napoli. Ieri, i treni diretti verso la Capitale hanno accumulato fino a cinque ore di ritardo. A questa situazione, se ne somma un’altra, della quale vi abbiamo già dato conto ieri: alla vigilia elettorale, sono in molti a usufruire degli sconti di Trenitalia, approfittando delle offerte per tornare nel proprio comune di residenza e votare. Nelle scorse ore, lunghissime file si sono registrate nelle principali stazioni di Milano. Ciò avviene soprattutto perché per acquistare un biglietto è necessario rivolgersi direttamente agli addetti del personale in servizio presso le biglietterie e non è possibile acquistarlo presso gli sportelli automatici. I biglietti possono inoltre essere acquistati presso le agenzie di viaggio abilitate e – per chi vive all’estero – presso i punti vendita delle reti ferroviarie estere abilitati.

Sconti Trenitalia elezioni 2018: come usufruirne

Per usufruire degli sconti, bisognerà dunque rivolgersi presso uno dei centri abilitati muniti di documento di identità e tessera elettorale, o in alternativa di una dichiarazione sostitutiva. Al rientro dal proprio comune di residenza, occorrerà invece mostrare al controllare la tessera elettorale regolarmente timbrata, che attesti dunque il voto, insieme ai biglietti relativi al viaggio di andata e a quello di ritorno. Il viaggiatore, in alternativa, dovrà mostrare un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente del seggio elettorale che attesti l’avvenuta votazione. Le agevolazioni per l’elettore sono valide in un arco temporale di venti giorni, ovvero dieci giorni prima e dieci giorni dopo il voto. In sostanza, si potrà usufruire degli sconti dal 23 febbraio scorso fino al 14 marzo.

Trenitalia a quanto ammontano gli sconti per elezioni 2018

Fatti salvi i minimi tariffari previsti per ciascuna categoria di treno, si può avere accesso agli sconti esclusivamente per viaggi di andata e ritorno in 2a classe per tutti i treni del servizio nazionale e per le tariffe standard dei Frecciarossa. Gli sconti ammontano al 70% del prezzo Base per i treni media-lunga percorrenza nazionale, vale a dire Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity e IntercityNotte, questi ultimi comprensivi del servizio cuccette. Si può inoltre avere uno sconto del 60% sui biglietti per treni Regionali. Per quanto riguarda gli elettori residenti all’estero, è prevista la tariffa Italian Elector sui treni Eurocity Italia-Svizzera. Tutti i biglietti sono validi esclusivamente per il treno ed il giorno prenotati, fatto salvo quelli per i regionali, che invece vanno obliterati il giorno stesso della partenza, come previsto peraltro dalle recenti norme sul loro utilizzo. Sono previsti sconti anche per chi si sposterà in nave o in aereo.

 

 

A cura di Gabriele Mastroleo