CONDIVIDI

Elezioni 2018: partiti, candidati e programmi. Vi proponiamo una breve guida per districarvi nelle tante proposte elettorali. 

Elezioni 2018 partiti
(ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

Le elezioni 2018 che si terranno domenica 4 marzo si presentano come le più incerte degli ultimi anni. E’ infatti altissima la percentuale di chi a pochi giorni dal voto non ha ancora deciso a chi dare la propria preferenza. Per questo motivo cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sui partiti e le coalizioni che troverete sulle schede elettorali e soprattutto sui programmi presentati dai vari leader e candidati.

Leggi anche: Elezioni 4 marzo 2018, orari di voto e modalità

Elezioni 2018: partiti, candidati e programmi

Iniziamo dalle principali coalizioni che troverete sulle schede elettorali. Il centro sinistra si presenta con: Partito Democratico, +Europa con Bonino, Insieme (Partito Socialista, Verdi e Area Civica), Civica popolare LorenzinSvp-Patt. Il centro destra riunisce: Forza Italia, Lega con Salvini, Fratelli d’Italia, Noi con L’Italia-Udc, Udeur, Energie per l’Italia. Correranno da soli senza alleanze il Movimento Cinque StelleCasaPound, Forza Nuova, 10volte meglio, Liberi e Uguali. 

Leggi anche: Elezioni politiche 2018: guida al voto

Elezioni 2018: il programma del centrosinistra

Prima con Matteo Renzi e poi con Gentiloni il Partito Democratico ha governato negli ultimi anni e negli ultimi sondaggi ha accusato una flessione preoccupante. Cosa propone la coalizione guidata dal PD? Ecco i punti principali del programma:

  • Rendere la creazione di posti a tempo indeterminato economicamente più vantaggiosa
  • Salario minimo garantito per tutti
  • completare la misura degli 80 euro estendendola alle partite Iva
  • banda larga, alta velocità ferroviaria e piste ciclabili
  • ripensare l’organizzazione dei cicli della scuola
  • pensione contributiva di garanzia per i giovani con carriere discontinue e redditi bassi
  • vaccini obbligatori
  • Occupazione femminile e conciliazione tra scelte familiari e lavorative
  • per ogni euro investito in sicurezza, un euro andrà investito in cultura
  • elezione diretta del presidente della Commissione Europea

Elezioni 2018: il programma del centrodestra

In attesa di capire se il primo partito della coalizione sarà Forza Italia o la Lega di Salvini riportiamo una sintesi del programma dei partiti principali del centrodestra:

  • Flat Tax al 15% e No Tax Area fino a 7.000 euro
  • No all’imposta sulle donazioni, no all’imposta di successione, no alla tassa sulla prima casa, no al bollo sulla prima auto, no alle tasse sui risparmi
  • Pagamento immediato di tutti i debiti della Pubblica amministrazione
  • Azzeramento della legge Fornero e nuova riforma previdenziale
  • Reintroduzione delle pensioni di anzianità
  • Regolamentazione dell’immigrazione e programma di rimpatri
  • restare all’interno dell’Unione Europea solo a condizione di ridiscutere tutti i Trattati
  • Introduzione per Legge di un “salario minimo” orario
  • Riforma della legittima difesa
  • Azzeramento della povertà assoluta
  • Elezione diretta del Presidente della Repubblica

Elezioni 2018: il programma del Movimento Cinque Stelle

Il Movimento Cinque Stelle sarà secondo gli ultimi sondaggi pubblicati il primo partito d’Italia. Ecco qual è il programma proposto dal candidato premier Luigi Di Maio:

  • Reddito e pensione di cittadinanza
  • Riduzione delle aliquote Irpef, nessuna tassa per i redditi fino a 10mila euro, riduzione del cuneo fiscale e dell’Irap
  • La pensione minima netta al mese non dovrà scendere sotto i 780 euro
  • investimenti per creare nuove opportunità di lavoro
  • Stop alle pensioni d’oro, privilegi, vitalizi, opere inutili, spending review della spesa improduttiva
  • Creazione di una procura nazionale per i reati bancari
  • commissioni territoriali per valutare in un mese, come nel resto d’Europa, se il migrante ha diritto di rimanere in Italia oppure no
  • Due nuove carceri e 10 mila assunzioni nelle forze dell’ordine
  • rimborsi per asili nido, pannolini e baby sitter, Iva agevolata per prodotti neonatali, per l’infanzia e la terza età
  • Superare la legge Fornero. Staffetta generazionale, Quota 100 e Quota 41, opzione donna e categorie usuranti.

Leggi anche: Elezioni politiche 2018: sconti aerei per votare in Italia

F.B.