CONDIVIDI

E’ stato introdotto un coltello dentro il museo Palazzo Pitti a Firenze come se niente fosse e sicuramente c’è da stupirsi perché si rischia davvero molto. Chiara Squaglia, inviata del tg satirico Striscia la Notizia, stasera sarà protagonista di un servizio che sicuramente invita ampiamente a riflettere per cercare di evitare quelli che potrebbero essere problemi da non sottovalutare. Il rischio delle conseguenze è lecito immaginarselo anche se si spera di non doverlo raccontare, sarà quindi importante cercare di veder intervenire gli addetti alla sicurezza il più presto possibile.

Coltello a Palazzo Pitti, Striscia la notizia contro il terrorismo

C’è poi da spiegare come proprio Palazzo Pitti sia stato messo sotto il mirino del Viminale come possibile luogo di attacco terroristico. Questo perché all’interno del museo fiorentino c’è un ciclo di quadri dedicati a Maometto. L’attenzione però non è alta come ci si aspetterebbe perché l’inviato del telegiornale satirico ideato da Antonio Ricci è entrato tranquillamente all’interno del palazzo con un coltello all’interno dello zaino.

Le immagini verranno mostrate dal telegiornale satirico Striscia la Notizia che negli ultimi anni ha moltiplicato gli interventi per cercare di sventare situazioni molto delicate. Di recente per esempio Vittorio Brumotti si è fatto promotore di una guerra contro lo spaccio di droga nei parchi italiani che ha portato anche a diversi arresti. Chiara Squaglia si è poi recata a parlare con il direttore del museo per cercare di fargli noto questa situazione che rischia di diventare un precedente non facilissimo da accettare per ovvi motivi.