CONDIVIDI

Stoppiamo Whatsapp per Guardarci neglio Occhi:
Ecco che l’iniziativa lanciata sui social di don Valentino Porcile, parroco della chiesa della ss.Annunziata di Genova che ha propost ai ragazzi di far “Spegnere WhatsApp almeno un poco ogni giorno” durante il periodo della quaresima per avere il tempo di “guardarsi negli occhi” o per “dedicare tempo a chi è meno fortunato di noi”.
Queste le sue parole attraverso la sua pagina fb: “Questo è il digiuno che proporrò in questa quaresima ai ragazzi e ai genitori domenica prossima.
E lo propongo a tutti, a me stesso per primo. Altro che digiuno dal cibo o astinenza dalle carni. Mi piace molto l’idea di vedere Gesù che mi prende l’iPhone, me lo butta nel lago di Tiberiade, e mi dice: ‘Lascia le tue reti wireless e seguimi‘”.
Il sacerdote ha quindi consigliato “di occupare il tempo in cui WhatsApp sarà spento, un tempo drammaticamente lungo, con relazioni vere, autentiche.
Due ore di chiacchiere, di guardarsi negli occhi o semplicemente usate per parlarsi. O dedicare questo tempo a chi è meno fortunato di noi”.

Il nostro plauso per l’ottima iniziativa volta a ritrovare quel calore umano che gli oggetti tecnologici di sicuro non lo incentivano.