CONDIVIDI
(ADAM SIREII/AFP/Getty Images)

Le Maldive, uno dei paradisi terrestri più belli del mondo, è piombato nell’inferno. L’arcipelago sta vivendo una situazione politica di forte tensione e molti turisti, per quanto non ci sia un’allerta specifica, stanno iniziando a disdire.

Già da tempo la questione socio-politica dell’amato arcipelago dell’Oceano Indiano è molto precaria, ora è però precipitata. Il presidente Abdulla Yameen ha denunciato una cospirazione per un rischio golpe, ha proclamato lo stato di emergenza con l’introduzione del coprifuoco (divieto di circolazione nelle ore notturne) ed ha fatto arrestare lo scorso 5 febbraio Maumoon Abdul Gayoom, ex presidente e attuale leader dell’opposizione.

Maldive: informazioni per i turisti

Le tensioni e le manifestazioni di protesta si concentrano nella capitale Malè, che non è meta del turismo, e questo rende per il momento la situazione non troppo a rischio per i viaggiatori, per quanto alcuni Paesi come la Germania, la Cina e la Gran Bretagna sconsigliano viaggi in questo momento alle Maldive.

L’aeroporto internazionale delle Maldive si trova nell’isola di Hulhule e i trasferimenti verso le isole mete turistiche non includono il passaggio nella capitale Malè. Questo ulteriormente rafforza la posizione dei tour operator che sottolineano come non ci siano rischi per i viaggiatori. ” Non esiste alcun rischio – ha ribadito Pier Ezhaya vicepresidente dell’Associazione italiana Tour Operator e direttore generale dell’Alpitour – le vacanze stanno proseguendo normalmente”.

Il nostro ministero degli Esteri sul sito ‘viaggisicuri.it’ invita i nostri connazionali a non recarsi nella capitale Malè, ad evitare di soggiornare nelle Guest Houses dell’isola di Maafushi in quanto è presente un penitenziario dove possono aver luogo manifestazioni violente. Inoltre evitare luoghi di assembramento, non fumare, mangiare e bere al di fuori dei resort soprattutto nel periodo del Ramadan, non fare pesca subacquea, rispettare le tradizioni locali e i luoghi di culto.

Per i turisti italiani ricordiamo la possibilità di consultare il Consolato Onorario a Malé (tel.: 009603342071; reperibilità: 00960 7786773; e-mail male.onorario@esteri.it ). E anche la nostra ambasciata basata in Sri Lanka a Colombo ma competente anche per le Maldive (tel.: 0094112588388, 0094112508418; reperibilità: 0094777488688; mail: ambasciata.colombo@esteri.it )