CONDIVIDI

Dieta dei Colori? ne avevate mai sentito parlare?

È un processo scientifico che porta a dimagrire in pochi giorni: si chiama dieta dei colori ed è un metodo riconosciuto e dimostrato scientificamente. Si tratta di una dieta che alterna cibi di colori diversi, dal blu al rosso, dal nero al viola, dal giallo all’azzurrino.

I colori vengono utilizzati per contrastare le condizioni psicologiche negative e per curare vari disturbi e malattie. Che tipo di risultati si ottengono? Innanzitutto, è un metodo molto efficace e salutare poiché si assumono varie sostanze nutritive. Frutta e verdura, cibi appunto molto colorati, sono importantissimi per mantenersi in forma.

Il blu dei mirtilli, il nero di seppia e il viola del ribes fanno sparire il senso di fame. Per quale motivo? Nel nostro cervello questi colori creano un’atmosfera fredda e quindi questi piatti automaticamente non vengono considerati come piatti invitanti. Al contrario, cibi gialli e rossi stimolano l’appetito. Non ci crederete ma anche il colore della tovaglia influisce molto. Provate ad usarne una azzurrino chiaro o di tinte pastello e vedrete che vi passerà la fame.

La raccomandazione essenziale della dieta cromatica è quella di consumare ogni giorno cinque porzioni di frutta e verdura, sia cruda che cotta. Oltre a bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, per restare in forma, bisogna mangiare una porzione di ogni colore. Cosí facendo, riuscirete ad ottenere una dieta equilibrata e povera di calorie.