CONDIVIDI

C’è un fatto curioso dietro il ritorno in aeroporto del volo DY1156 della Norwegian Airlines partito da Oslo e diretto a Monaco di Baviera. Il volo in questione, infatti, doveva partire dalla capitale norvegese intorno alle nove, ma ha portato mezz’ora di ritardo per problemi tecnici. Alle 9:36 sembrava tutto risolto e l’aereo è decollato dalla pista di Oslo e sarebbe dovuto arrivare a Monaco di Baviera entro le 11:45, ma improvvisamente il comandante ha spiegato ai passeggeri che sarebbero dovuti tornare indietro. Il motivo? Un guasto alle toilette. Il fatto curioso è che a bordo c’erano ben 60 idraulici dell’azienda Rørkjøp.

A documentare il curioso accadimento è stato il sito ‘Flight Radar 24’, sulla cui pagina Twitter è stata riportata la vicenda con i commenti della portavoce della compagnia aerea: “È vero che il DY1156, che doveva viaggiare da Oslo a Monaco, è dovuto tornare indietro quando è stato rilevato un problema nei bagni a bordo. L’aereo ha dovuto girare su Hedmark per sbarazzarsi del carburante, in modo da non essere troppo pesante per l’atterraggio”. Nel sito vengono riportate anche le testimonianze di alcuni passeggeri che si lamentano del fatto che un guasto alla toilette non sarebbe dovuto essere un impedimento in un volo con circa 60 idraulici.

Alle rimostranze dei passeggeri ha risposto l’amministratore della Rørkjøp, Frank Olsen, che ha spiegato il motivo del mancato intervento: “Avremmo voluto sistemare i servizi igienici, ma sfortunatamente avremmo dovuto farlo dall’esterno. Non abbiamo voluto rischiare di mandare un idraulico a 10.000 metri d’altezza”.