La foto di famiglia con i gemellini morti

gemelli morti foto di famiglia

Una coppia di genitori ha deciso di ricordare i gemellini morti con una foto di famiglia.

La storia è triste ma insegna qualcosa. Si parla di morte perinatale quando si perde un figlio dopo un aborto spontaneo o subito dopo la nascita.

Gemelli morti ma presenti: la foto virale di una famiglia

Una coppia di genitori americani ha perso una coppia di gemellini nati prematuri nel 2011. I gemelli, Aiden e Gavin, sono nati a 23 settimane a distanza di 2 giorni l’uno dall’altro e sono stati messi in incubatrici e ossigenati artificialmente.

La madre, Katy Patten, un’infermiera dell’Unità Terapia Intensiva Pediatrica, era consapevole delle basse probabilità di sopravvivenza dei suoi figli. Dopo la loro morte però non ha voluto dimenticare, ma il contrario: i loro figli hanno vissuto e quindi devono essere ricordati. Per tale motivo la coppia ha creato in casa un muro della memoria, con le scatole in cui hanno conservato abitini e foto, e in giardino un angolo dedicato, con le impronte su pietra dei piedini. Oltre a ciò Katy si è fatta fare una collana con le ceneri dei figli e un tatuaggio sul piede con le orme e i nomi dei gemelli. Ogni anno inoltre viene ricordato il loro compleanno con tanto di torta.

A distanza di 4 anni dalla morte la coppia ha poi contattato una fotografa professionista a cui hanno chiesto di creare una foto di famiglia. Linda Gittins, la fotografa, ha quindi realizzato una foto unica: è stato coinvolto un bambino di 4 anni ed è stata usata la sua ombra per comporre la foto.

La foto con le ombre dei due gemellini il padre e la madre e le 2 sorelline è diventata virale. La madre l’ha infatti pubblicata sulla sua pagina facebook ed ha ricevuto migliaia di like.

Dopo la morte dei suoi figli questa mamma è divenuta membro del Comitato dell’ospedale in cui lavora dedicato al lutto perinatale: Katy vuole infatti supportare altri genitori che come lei hanno perso un bambino durante la gravidanza o subito dopo la nascita.