CONDIVIDI
Il tunnel sottomarino in Messico

Uno spettacolo davvero stupendo, quello che ci troviamo ad assistere se guardiamo il video di questa scoperta storica. In Messico è stato trovato un tunnel sottomarino interminabile, lungo ben 347 km, che collega i due sistemi Sac Actun e Dos Ojos, nella penisola dello Yucatan. Una scoperta davvero importante, in quanto si tratta praticamente della più grande grotta sommersa del pianeta. Ma non solo: a quanto risulta dai primi rilievi pare che questo tunnel in fondo al mare potrebbe aiutarci a fare luce sull’antica civiltà Maya.

Lo riporta l’agenzia Reuters, che specifica come la scoperta sia arrivata dopo dieci mesi di esplorazione. Ci spiega qualcosa in più l’archeologo subacqueo impegnato nello stesso progetto GAM, Guillermo de Anda: “Questa sorprendente rivelazione potrà aiutare a capire meglio lo sviluppo della ricca cultura Maya, che prima dei conquistadores spagnoli era dominante nell’intera regione. La civiltà Maya attribuiva alle cenotes (le grotte con presenza di acqua) un significato religioso: questa scoperta ci aiuterà ad apprezzare molto più chiaramente come sono nati alcuni rituali e i luoghi di culto, e infine anche i grandi insediamenti pre-ispanici”.

Nel video pubblicato da Storyful possiamo ammirare lo straordinario lavoro effettuato dal gruppo di esploratori che ha scoperto la galleria subacquea. Un video che ha già totalizzato decine di migliaia di visualizzazioni, e guardandolo capirete il perché: