CONDIVIDI

Due scosse di terremoto segnalate in Italia oggi mercoledì 17 gennaio 2018. Una scossa di terremoto è stata segnalata nella nottata. Intorno alle ore 00:26, al largo della costa calabro-siciliana del Tirreno Meridionale, si è verificato un sisma di magnitudo 2.6, con epicentro in mare, a 30 km da Messina e a 39 km da Reggio Calabria.

Alle 5:12, invece, c’è stata una scossa di magnitudo 2.2 in Liguria, anche questa con epicentro in mare. La scossa è partita a 19 km da Cervo, nella provincia di Imperia, a 5 km di profondità. L’evento si è verificato abbastanza lontano da tutti i centri principali liguri: 41 chilometri ad est di Sanremo, 56 km a sud di Savona, 83 chilometri a sud ovest di Genova.

Alle 13:02 poi si è verificato un nuovo evento sismico, di magnitudo 2.2 a Pieve Torina, in provincia di Macerata, con ipocentro a 9 chilometri. Ci troviamo a 51 km da Perugia e a 26 da Foligno.

C’è stato poi un terremoto di 3,7 della scala Richter, che si è avvertito nitidamente in Slovenia e nella zona delle Alpi Giulie. L’epicentro è a Bovec, alle ore 11:20. Il contraccolpo si è sentito fino ad Udine, anche se per ora non si segnala alcun danno a persone o cose. A quanto pare, comunque, in diversi comuni del Friuli la scossa è stata percepita chiaramente: da Remanzacco a Tarvisio, da Tavagnacco a Cividale, sono diverse le testimonianze di questa scossa sismica.